lunedì 4 maggio 2015

L'arte del riciclo

A volte noi sportivi abbiamo scatoloni di scarpe che non usiamo più stipate in qualche angolo dei nostri garage e/o soffitte.
Rimangono lì non si sa nemmeno quanti anni nella speranza che PRIMA O POI tornino utili.
Diciamocelo: le scarpe esauste NON tornano quasi mai utili.

Allora invece di tenerle in uno scatolone possiamo riciclare :-)
ecco come:




come funziona
esosport® è oggi  il primo ed unico progetto di riciclo delle scarpe da ginnastica in Italia e in Europa.

Grazie all’apposita esosport  BAG,  che puoi richiedere dove è installato un ESObox sport, si possono riporre le vecchie scarpe da ginnastica giunte a fine vita negli ESObox, in cartone riciclato, presenti nei punti concordati con le Pubbliche Amministrazioni con le quali sono state stipulate le convenzioni – scuole, spazi ludici e ricreativi, impianti sportivi, negozi.

Cerca sulla mappa i punti di raccolta , per il riciclo scarpe da runner e da ginnastica  quello più vicino a te, inserisci le tue vecchie scarpe nell'esosport BAG e depositale nel contenitore ESObox sport.

Il ricavato della vendita, senza scopo di lucro, dei prodotti esosport, come "Le Lettere di Betty" e tanti altri, va a favore all'Associazione GOGREEN Onlus, che lo devolve ad iniziative di charity a favore dell’uomo e dell’ambiente.

I granuli provenienti dal riciclo della gomma delle scarpe esauste raccolte negli ESObox sport, sono forniti gratuitamente alle Amministrazioni Comunali che aderiscono al progetto  esosport per la riqualificazione dei parchi giochi denominati "Il Giardino di Betty" e della "La Pista di Pietro" rispettivamente dedicati ad Elisabetta Salvioni Meletiou e a Pietro Mennea.

Cosa aspetti, allora? Dai un’altra chance alle tue vecchie scarpe da ginnastica.

Avvierai le tue vecchie scarpe al riciclo e farai qualcosa di buono per te, per loro e per l’ambiente.

e qui trovate il centro più vicino a voi:


Che dire....uniamo l'utile al dilettevole

Nessun commento: