lunedì 4 agosto 2014

ROSSFIT VS FUNZIONALE VS PREATLETISMO parte II

Cari lettori oggi parliamo dell'allenamento FUNZIONALE, altra disciplina in voga ora nelle palestre.




Allenamento funzionale: moda o realtà
Un movimento si dice funzionale quando rispecchia i gesti della vita quotidiana, movimenti naturali realizzati grazie alla contrazione sinergica di piu' gruppi muscolari. Scopo di questo allenamento è viluppare un corpo bello, armonico e forte tramite esercizi che richiamano le funzioni base per cui è nato; per questo si vanno a creare percorsi che si avvicinino il più possibile a quello che il corpo umano fa per natura.
Nella nostra vita quotidiana non esiste l'isolamento muscolare tipico della sala attrezzi, qualsiasi cosa facciamo, dal semplice camminare all'alzare una busta della spesa, dall'arrampicata al salto, richiede movimenti permessi dalla sinergia muscolare.
Il nostro corpo è nato per compiere movimenti - semplici e non - grazie al suo insieme e non settorializzando ogni sua zona. Parliamo di esercizi caratterizzati da movimenti multiarticolari (piu' articolazioni che sollecitano catene muscolari) svolti su diversi piani e assi. Allenamento funzionaleL'allenamento funzionale è un allenamento a 360° dove non viene richiesta solo una caratteristica, e dove non viene chiesta la specificità. Essere funzionali vuol dire essere forti, reattivi, agili, veloci, elastici, coordinati, grazie al fatto che si acquisiscono nuovi schemi motori attraverso esperienze motorie multiple e sempre piu' difficili (la progressione è fondamentale nel functional training.



Probabilmente il fatto che io abbia avuto l'onore di frequentare il corso di funzionale di primo livello con il mitico Guido Bruscia (uno dei massimi esponenti italiani di questa disciplina) non mi rende super partes, però avendo visto le tecniche di allenamento me lo fa apprezzare un po' di più rispetto al crossfit.

Diciamo che teoricamente si eseguono degli esercizi "funzionale", nel senso stretto della parola ovvero:  
che è adatto ad esplicare convenientemente i compiti a cui è deputato

Esempio: se noi vogliamo allenare l'addominale non ci si deve ammazzare di crunch...l'addominale non è stato fatto per fare solo ed esclusivamente il crunch...Ma piuttosto l'allenamento sarà centralizzato su una serie di esercizi che richiamano la funzionalità di quel muscolo (ad esempio la stabilizzazione, la torsione, l'accorciamento in posizione eretta).

A differenza del crossfitt non ci sono esercizi "da gara" (ad esempio verticali appoggiati al muro, chessò...sollevamento di copertoni di camion etc etc etc) ma solamente esercizi, per lo più a corpo libero che, vi posso assicurare, vi faranno scoprire muscoli che nemmeno sapevate di avere.





Un'altra cosa che ho notato nel funzionale è che se si ha qualche magagna fisica, ad esempio male ad un ginocchio, schiena o spalla, nove volte su dieci il dolore dopo un po' sparisce....dubito che se uno ha una artrosi alla spalla con altre discipline possa passare il dolore :-/

STAY TUNED per altre news



PS allenamento di questo weekend:

120km in bici sabato di buona lena
5km a piedi a 5' al km domenica :-/ il tendine è sempre lì







Nessun commento: