giovedì 31 luglio 2014

CROSSFIT VS FUNZIONALE VS PREATLETISMO

Lavorando nel mondo della palestra e del fitness molte volte sento commenti su  i vari metodi di allenamento a corpo libero.
Corsi che vanno molto di moda in questo momento ma che, un occhio esperto, può tranquillamente vedere che non sono tecniche MODERNE; non hanno inventato nulla di nuovo, hanno semplicemente messo un nome fico ad una cosa già nota e stranota ;-)

Ma facciamo un po' di chiarezza.

Tralasciando i vari cut-OFF delle discipline, le tre principali sono (non in ordine di importanza...se mai importanza possano avere ;-) ):


  • CROSSFIT
  • FUNZIONALE
  • PREATLETISMO   



Partiamo dal primo.

CROSSFIT



(fonte wikipedia)

Il CrossFit è uno sport e programma di rafforzamento e condizionamento fisico creato da Greg Glassman. Le sue origini risalgono agli anni settanta, sebbene abbia iniziato a richiamare l'attenzione del pubblico soltanto verso la seconda metà degli anni novanta, quando Glassman fondò la propria palestra a Santa Cruz, California, nel 1995. 
...
Alcuni dei seguaci praticano il programma di esercizi CrossFit per proprio conto o presso una palestra affiliata, seguendo l'"Allenamento del Giorno" o il "WOD", che viene pubblicato quotidianamente sul sito web della società.

L'atleta di CrossFit deve padroneggiare i dieci punti fondamentali del fitness:

-resistenza cardiorespiratoria: l'abilità dei sistemi del corpo di raggruppare, elaborare e fornire ossigeno.
-resistenza muscolare: l'abilità dei sistemi del corpo di elaborare, fornire, immagazzinare e utilizzare energia.
-forza: l'abilità di un'unità muscolare, o di una combinazione di unità muscolari, di applicare la forza.
-flessibilità: l'abilità di massimizzare l'arco di movimento di un'articolazione.
-potenza: l'abilità di un'unità muscolare, o di una combinazione di unità muscolari, di applicare la forza massima per un tempo minimo.
-velocità: l'abilità di ridurre il tempo di ripetizione di un movimento ripetuto.
-coordinazione: l'abilità di combinare una serie di movimenti distinti in un unico movimento.
-agilità: l'abilità di diminuire il tempo di transizione da una serie di movimenti a un'altra.
-equilibrio: l'abilità di controllare la posizione del centro di gravità di un corpo in relazione alla sua base di supporto.
-precisione: l'abilità di controllare un movimento in una direzione o a un'intensità specifica.

Gli atleti di CrossFit si esercitano con corsa, vogatore, salto della corda, arrampicata e spostamento di oggetti stravaganti; spesso muovono carichi pesanti velocemente e per lunghe distanze e usano le tecniche del Powerlifting e del sollevamento pesi. 
Utilizzano inoltre manubri, anelli da ginnastica, sbarre per trazioni, kettlebell e molti esercizi a corpo libero.

Ecco...questa è la definizione di wikipedia.

Secondo il mio MODESTISSIMO punto di vista questa è la disciplina più COOL del momento, mi spiego:

Ora fa figo dire:
"Sai faccio crossfit!!!"

E' tipo la moda dei selfie o della barba lunga...tutti lì a fare squat improbabili oppure trazioni alla barra, verticali appoggiati al muro o stacchi da terra Deadlift con bilancieri totalmente fuoricarico.

Poco importa se la tecnica è quella di una casalinga di Voghera...poco importa se menischi, rotule, tendini del sopraspinato e altre varie articolazioni sparse per il corpo si stanno frantumando.
L'importante è farsi fare una bella foto in palestre essenziali, con la faccia sudata...possibilmente a petto nudo e postarla nei vari social network.

Sia chiaro...Questa disciplina SE FATTA BENE è molto efficace, ma SE FATTA MALE può solamente fare danni.

Efficace perchè in poco tempo si hanno risultati, la carica di adrenalina è alta e sicuramente aggrega MA ha una percentuale di rischio infortuni troppo alta SE fatta con una tecnica sbagliata.

Qualcuno potrà sottolineare che qualsiasi disciplina sportiva segue questo ragionamento...in effetti è vero ma ci sono discipline con alto rischio in rapporto alla scarsa tecnica (crossfit, sollevamento pesi, braccio di ferro ;-) ) e sport con basso rischio (ciclismo, corsa, nuoto tanto per rimanere in ambito triatletico....l'allenamento funzionale  se vogliamo rimanere nel mondo fitness).

Per rinforzare il mio ragionamento vi porto questo esempio:

Da quant'è che il crossfit è di moda?
UN annetto circa?!
Bene...io conosco gente molto FASHION che appena ha sentito nell'aria odore di moda si è subito buttata in questa diciplina (CLIENTI eh  intendiamoci...NON sto parlando di ISTRUTTORI NDR).
Ultimamente questi personaggi li ho incrociati per strada con varie fasciature a polsi, kinesiotaping alle ginocchia e sulle spalle e cosa più grave è che portano questi segni con orgoglio continuando ad esaltare i loro workout devastanti (?!).

ESEMPIO VISIVO:


Belen Rodriguez che fa crossfit (?!?!?).
Rischio in questo esercizio:

  • primo fra tutti che scivolino gli step e si fracassi la schiena per terra
  • data la sua magrezza non vorrei essere la sua colonna vertebrale quando si curva all'indietro
  • pressochè nullo il "caricamento" di potenza per il balzo quando il "baricentro" è così basso (le ginocchia saltano come cristalli)
  • appoggio del piede sullo step nell'ultima ripetizione non totale, se scivola si ammazza
  • sia in appoggio sullo step che in fase di atterraggio l'appoggio è troppo forte (ai miei clienti insegno sempre che meno si sente il colpo e meglio è...quando sentite il botto vuol dire che il botto si ripercuote su tutto il corpo NDR)
MAH .....continuo a non capire???...lo sport dovrebbe essere salute e non il contrario :-)


Stay tuned per le recensioni delle altre discipline.

Nessun commento: