mercoledì 25 giugno 2014

PRO vs MIA NONNA

Prendo spunto da un post letto l'altro giorno in rete in cui si disquisiva sul fatto che fare un IM sopra un certo tempo è praticamente inutile se NON dannoso.

Nell'articolo il blogger diceva anche che, per fare una gara del genere, non ci si può improvvisare.
Sostanzialmente non si può avere fretta di fare un IRONMAN.

Sono parzialmente d'accordo con quanto scritto nel blog.

Nel senso:
SI è vero che per fare una gara massacrante come un IRONMAN bisogna essere molto allenati, però è altrettanto NON vero che metterci 15 o 16 ore è inutile e/o dannoso per il fisico.

Ma ecco che mi vien da stilare una classifica dei tempi finali per fare un ironman con relativi personaggi:

  


dalle 8 ore alle 9 ore: PROFESSIONISTI
Sono quelli che il nuoto, la bici e la corsa ce l'hanno nel DNA.
Quelli che in gara li guardi e pensi "Ma come ca22o fanno a correre così dopo aver fatto 180km a 40 di media!?!??!".
Hanno la ruota lenticolare anche sulla graziella per andare a prendere il gelato.
Pesano si e no 65 kg  di cui 60 kg solo di gambe.


dalle 9 ore alle 10 ore: QUELLI FORTI
Chi finisce un IM sotto le dieci ore è una bestia...tendente al professionismo.
Differenziano dal professionisti solo per il fatto che magari in una delle tre frazioni non son proprio proprio fortissimi (tipo che in bici invece di tenere i 40 di media tengono i 38!!!!).

dalle 10 ore alle 11 ore: AH SE POTESSERO....
Quelli che ci mettono tra le 10 ore e le 11 ore secondo me sono quelli con doti atletiche buone ma che magari, per un motivo o per un altro, non riescono ad allenarsi come si deve.
I tipici padri di famiglia che non hanno tempo di allenarsi eppure finiscono la maratona sul piede delle 3 ore.
Oppure quei giovani trentenni che si allenano il giorno dopo una serata devasto convinti che il fegato, se affaticato, lavori meglio :-)

dalle 11 ore alle 12 ore: MEDIOMEN
Tra questi ci sono IO!!! :-)
Sono (siamo) quelli che anche se ci si allena benino non riusciremo mai (o quasi) a fare tutta la maratona dell'ironman senza mai fermarsi nemmeno una volta.
Quelli che non hanno magari il fisico ma hanno la testa :-)
Per loro finire un ironman è questione di vita o di morte....di morte sopratutto.
Ah...dimenticavo...son quelli che guardano di più il cronometro in gara :-)

dalle 12 ore alle 13 ore: GLI SBORONI
Quelli che ci mettono sulle 13 ore per fare un IM secondo me sono i soliti sboroni che vogliono far vedere che hanno fisico e che, alla fine, riescono a finire una gara così lunga.
Son quelli che a nuoto vanno a dorso, in bici non si alimentano, a piedi si fermano a limonare con la morosa ad ogni passaggio "parenti"

dalle 13 ore alle 14 ore: HERBALIFEMAN
Di solito chi ci mette 14 ore per fare un IM sono i reduci da una disgrazia fisica...tipo chessò....pesavano 140 kg e ora ne pesano 90  e siccome avevano fatto un fioretto prima della dieta, ora si trovano sulla linea di partenza e non sanno nemmeno come è fatta una muta.
Son quelli che hanno la muta fuori luogo, la bici fuori luogo, la corsa fuori luogo...insomma li vedi che in un IM non c'entrano una fava.
Però alla fine portano a casa un risultato comunque dignitoso.

dalle 14 ore alle 15 ore: I RIPENSATORI
Quelli che ci mettono tra le 14 e le 15 ore secondo me sono i peggiori...nel senso "ludico" del termine.
Quelli che ci mettono così tanto per finire la gara son i personaggi che ad un certo punto pensano "MA CHI CA22O ME LO HA FATTO FARE!?!?!?"....crampi, nausee, dolori di stomaco, distruzione di menischi etc etc etc sono all'ordine del giorno.
Rientrano in questa categoria anche MEDIOMAN e SBORONI che magari hanno avuto problemi meccanici in bici e/o problemini fisici nella corsa

dalle 15 ore alle 16 ore: SI...VABBE' MA ALLORA DITELO
Qui non ci sono scuse...
L'altro giorno ho fatto il conto:

  • nuoto 2 orette (vuol dire nuotare come mia nipote di sette anni)
  • bici 8 orette (22.5km/h di media....vado più veloce a piedi quasi)
  • maratona in 6 ore (praticamente camminando)

Se finite una gara su questo lasso di tempo siete nel posto sbagliato al momento sbagliato

dalle 16 ore alle 17 ore: MIA NONNA
No comment

Chiunque voi siate sappiate che in ogni caso portare a termine un IRONMAN è sempre un traguardo importante.
La cosa da ricordare SEMPRE è che bisogna portare a casa la pelle e quindi MAI E POI MAI andare al di sopra delle vostre possibilità....in sintesi:

GODETEVELA

che voi siate professionisti o mia nonna.

lunedì 23 giugno 2014

la scelta migliore

Sabato ultimo allenamento in bici in pianura:
una decina di km di risc, 10x1000mt a tutta con 1000mt recupero e una 15 di km medio per tornare a casa.
Da domenica riposo assoluto per vedere se a Sirmione le gambe saranno leggermente migliori di Bardolino.
Solamente un paio di nuotate martedi e giovedi + un massaggio mercoledi e poi gara sabato.
Vi farò sapere se il riposo è stata la scelta migliore...ma so già che lo sarà :-)

venerdì 20 giugno 2014

stanchissimo

Ieri mattina un allenamento abbastanza soft a nuoto e poi nel pomeriggio corsa a piedi:

2km risc a 5
8km a 4 e 30 circa
2km di defa a 4 e 50

gambe completamente ko causa allenamento di gag troppo intenso del mercoledi :-/

Urge seriamente un bel po' di riposo.
Stasera gioca l'Italia e spero vivamente che i miei ragazzi/e di spin vadano a vedere la partita in qualche locale...un po' di riposo a queste stanche membra ci starebbe tutto :-)

martedì 17 giugno 2014

un po' di tempi

Finalmente i tempi di Bardolino in mano :-)

657ROSSATO GIANLUCA404,1293 ItaliaSBR 3ATHLON2.39.027710.29.370.03.056201.14.000.01.326970.50.48156S4469,98

e questi i tempi dell'anno scorso

401ROSSATO GIANLUCA325,8831 ItaliaPOLISPORTIVA FOSSALT2.35.205720.32.530.02.364291.11.050.01.383420.47.0899S4397,25

che dire...pensavo peggio!
L'anno scorso per assurdo c'ho messo molto di più a nuoto (?), in bici sono andato discretamente bene (quest'anno c'era parecchio vento) ma quello che onestamente ho sentito di più è stata la differenza a piedi.
Complice anche il mal di pancia di quest'anno nella frazione a piedi, è stata veramente dura portare a casa la gara.

Considerazioni guardando i primi classificati:

2014:

1THOMAS ANDRE90 FranciaPEPERONCINO TEAM1.54.11180.18.110.01.4430.59.390.00.5710.33.401S1------

2013:

1RUZSAS DAVID29 UngheriaPEPERONCINO TEAM1.56.37180.19.450.01.2551.00.430.00.5910.33.451S2------

La mia prestazione va vista nell'ottica di un peggioramento significativo perchè, guardando i tempi dei primi , si vede che ci sono 2' abbondanti di differenza (l'anno scorso non c'era vento ma era un caldo assurdo NDR).
E infatti si vede anche  come, anche se ho fatto solo 3' e 40" in più dell'anno scorso, in classifica ho perso ben 250 posizioni :-( (se l'anno scorso c'avessi messo lo stesso tempo sarei arrivato 475esimo e non 657 come quest'anno :-) )

domenica 15 giugno 2014

Triathlon internazionale di Bardolino 2014 - resoconto della gara

Eccomi qua a raccontarvi della mia gara di ieri,il 31esimo triathlon internazionale di Bardolino.

Prima di tutto mi preme dire che le previsioni del meteo sono tutte ca22ate!!!! Avevano previsto nubifragi e invece (per miracolo) sopra bardolino  stata una giornata fantastica;  e quando dico "sopra" intendo proprio SOPRA.....tutto attorno c'erano di quei nuvoloni neri che non vi dico :-/

Vabbè...torniamo alla gara:

Organizzazione ormai rodata, tutto al TOP nessuna sbavatura.

Il mio livello fisico non era proprio ai massimi livelli causa mancanza di sonno nelle ultime tre notti e  un senso di stanchezza alle gambe direi "imbarazzante".

Solita routine per la zona cambio, provo il body nuovo della squadra e....strettissimo!!!! Ma sarò mica ingrassato?!?!??!

Ma stretto tipo che non ci entravo nemmeno!

Partenza nella seconda batteria e da bravo bullo mi metto davanti....pronti partenza via!
Alla terza/quarta bracciata, mentre prendevo aria per respirare un "onda anomala" mi entra in bocca e poi nei polmoni!!!
PANICO

Vi giuro che nemmeno nei miei IRONMAN non sono andato  in panico così! Non riuscivo piùa respirare!!! Per un momento ho pure pensato di ritirarmi.

Alla fine dopo circa tre minuti buoni sono riuscito a prendere il giro della bracciata ma ormai ero da solo e la mia batteria era bella che andata...vabbè seguo il filo d'acciaio e arrivo in ZC in circa 26 '...il mio tempo.

Parto in bici ma fin da subito sento che era una giornata NO.
Gambe completamente sgonfie! Nessuna forza, faticavo ad andare a 35km/h in pianura....ho pensato solo a portare a casa la gara.


Ho perso un paio di treni buoni (cosa per me abbastanza strana NDR) e verso il 20esimo KM trovo un treno che mi porta fino in ZC.
Per fortuna oserei dire! Perchè c'era un vento maledetto che se fossi stato da solo sarei ancora là a pedalare.

Piccola nota, quest'anno hanno modificato leggermente il percorso ciclistico. NE GA TI VO!!!!
Il nuovo tratto era con un manto stradale da prima guerra mondiale...ma nemmeno i trattori riescono a passare di là.
A momenti pensavo di distruggere la bici.

Arrivato in ZC cambio le scarpe e via a piedi.
Primi due km a  4 e 30 poi sentivo che non ne avevo e ho cercato di arrivare in maniera decorosa alla fine tenendo i 4 e 50/5 al km :-( insomma non proprio una bella corsa.

Contando che circa al 4° km ho cominciato ad avere un mal di pancia pazzesco, tipo che ad un certo punto ho avuto anche degli sforzi di vomito :-/ insomma giornata NO.

Arrivato al traguardo convinto di aver fatto un tempo di merda.
Invece guardo la classifica e :

2:39:02

657 su 1133

i tempi delle varie frazioni non le ho ancora ma dai...ho fatto SOLO 5' in più dell'anno scorso.

Gli errori che ho fatto quest'anno sono:

- arrivare troppo stanco al giorno della gara (allenamento giovedi e spin  il venerdi prima della gara)
- mangiato poco prima della partenza
- zero riscaldamento prima del via

Tra 15 gg ho Sirmione. Sicuramente NON ripeterò questi errori.

L'anno scorso causa casa nuova ho fatto queste due gare senza allenamento e me le sono proprio godute....devo ricordarmi che meno mi alleno e più fresco sono :-)









venerdì 13 giugno 2014

Borsa per triathlon Bardolino 2014

A me far la valigia nn è mai piaciuto, mi mette ansia, ho sempre paura di dimenticarmi qualcosa.... E il borsone per le gare di triathlon non è poi così diverso da una valigia! Contando poi che non sono nemmeno sicuro di farla la gara (previsioni meteo pessime per domani... Ma sono fiducioso ndr) l'ansia cresce


martedì 10 giugno 2014

meteo avverso

Eccomi a raccontarvi un po' dei mie (scarsi) allenamenti del weekend:

Sabato 120 km sui colli a una media discreta, in salita all'inizio ero un po' in affanno causa il gran caldo (32°C) però poi mi sono ripreso abbastanza bene.

Domenica 13 km a 4 e 50 però con un caldo assolutamente ingestibile.

A proposito di caldo....ovviamente una settimana di caldo/sole e tempo splendido e sabato che c'è il triathlon di Bardolino che meteo è previsto???? Pioggia e nubifragi in tutto il nord....MA SI PUò!?!?!?!?!

Comunque se sabato non sapete che fare e siete della zona venite a fare un po' di tifo che male non MI fa ;-)

venerdì 6 giugno 2014

effetti speciali ed emozioni

Non sono uno che si emoziona facilmente, anzi, più di qualche volta mi è stato detto che sono fin troppo poco empatico e poco "emozionale"...ma ci sono delle cose nella vita che mi fanno rizzare SEMPRE la pelle d'oca.
Una di queste è il vedere una partenza di un IRONMAN :"-) e questo filmato è uno dei più belli:-)




Sembra una di quelle scene da film apocalittico...



Ma nell'IRONMAN non ci sono effetti speciali...solo tanta adrenalina e fatica!

mercoledì 4 giugno 2014

under pressure

Ieri ero a casa dal lavoro, nel pomeriggio dovevo andare per concessionari  epr vedere una macchina per una mia amica ergo: sveglia (PER ME) prestino (tipo alle 09:30) colazione e via a correre.
Niente da fare...IO non sono capace di fare sforzi considerevoli prima di mezzogiorno!
Correvo che sembravo mia nonna :-(
Morale della favola:

1,5 km a 5 per risc.
5 x 1000 a 4 e 30 (ma che fatica NDR) con rec. di 200 mt camminando/corrichiando
1,5 km a 5 per def.

ma vi giuro che nelle ripetute stavo per morire.
Mi sa che di mattina ho la pressione arteriosa sotto le scarpe!


lunedì 2 giugno 2014

Felice

E che dire.... Ieri 13 km tra i 4,30 e 4,50 e oggi 130km con 1200 di dislivello... È schivato un temporale per un pelo .... Dicevo.... Che dire.... Stanco ma felice