giovedì 4 aprile 2013

Sono abitudinario

Che io fossi un maledetto abitudinario questo già lo sapevo ma questa mattina in piscina un simpatico vecchietto mi ha dato l'ennesima conferma.

Premessa:
Arrivo alla solita piscina  i soliti giorni, alla solita ora.
Entro nel solito spogliatoio e sistemo le mie cose nel solito armadietto, appoggio il borsone sul solito sgabello e nuoto sempre nella solita corsia.

Tornato dall'allenamento, mentre mi stavo vestendo per andare a lavoro, è entrato un signore anziano (sui 60/65 anni) che mi viene vicino e guarda me e lo sgabello....guarda me e lo sgabello...e continua.

Io gli dico:
"Buongiorno" e gli faccio un mezzo sorriso
Lui mi guarda e mi dice (ovviamente in dialetto veneto):
"Buongiorno...eh aspetto un po' che vai via perché questo sarebbe il mio posto"

Ovviamente c'ho scherzato un po' su con questo simpatico signore...
Mi sono immaginato io vecchiotto...ancora in piscina, ancora alle sette del mattino, ancora sul solito sgabello...


"Giunto al termine del giorno,
cerco fra le coltri
un poco di speranza.
Peto in abbondanza,
non ho più sgomento,
lieto mi addormento, 
ebbro dei miei gassssss"

ps
Ieri allenamento di spin in palestra senza cardio (e sta settimana è già la seconda volta che lo dimentico ndr).
Lezione piramidale a dente di sega.

Stamattina piscina:

15' risc stile con PB
10x(100 solo gambe+100 stile a tutta) senza recupero
10x 25 stop&go (a 1/4 di vasca senza toccare per terra partenza a tutta e mi fermo a 3/4 senza toccare, mi giro, 15" e via di nuovo)
un po' di tecnica e via a lavoro


Nessun commento: