lunedì 30 maggio 2011

120km di agilità

DIMENTICAVO...ieri, domenica, un bel 120km sul montello (alla faccia dei trattori fottuti), in salita andavo che era un piacere! La parola d'ordine era....agilità :-)

domenica 29 maggio 2011

piccolo problemino

Eccomi!
Vi racconto i miei ultimi giorni di allenamento:

Mercoledi rebound e spinning in palestra
Giovedi mattina in piscina (lento lungo ovvero 50' di stile), il pomeriggio mi son preso mezza giornata di permesso e via sui colli.
Ho provato a fare il bullo e ho cercato di andare su a ritmo "semi professionistico"... momenti faccio un infarto arrivato in cima alla prima salitella....ma come cazzo fanno ad andare a 35KM/H in salita cazzo!!!!

Venerdi spinning di trenta minuti e una corsetta di venti, e quando dico questo intendo dire che ANCHE le ragazze di spin mi hanno seguito nella corsetta...una sorta di duathlon....non hano gradito molto lo sforzo....però secondo me gli fa un gran bene.

Ieri ho fatto la cazzata della via! Ho guardato la tappa del giro; verso fine tappa (a stomaco praticamente vuoto) ho mangiato uno yoghurt....finita la tappa sono andato a fare una corsetta...non l'avessi mai fatto!!!
Verso il 6 km a momenti mi CAGO ADDOSSO...mamma mia che dolori di panza....probabilmente lo stomaco vuoto non ha gradito moltissimo il latticino e soprattutto lo sballottamento della corsa!
Fattostà che se non mi sbrigo ad andare a casa avrei avuto più di qualche problema...diciamo...di MERDA!

mercoledì 25 maggio 2011

lento miglioramento!

Dopo 4 gironi di pseudo riposo il dolore alla faccia sembra stia passando :-/ ma non del tutto; non riesco ancora ad aprire bene la bocca.
Se la settimana prossima sono ancora preso così mi sa che dovrò andare a farmi un po' di raggi e qualche visitina :-)

Intanto la bici è dal meccanico per sistemare il deragliatore e la serie sterzo. Nulla di serie (spero!!!).
Domani un paio di orette di permesso e un bel giretto sui colli non me lo toglie nessuno.
PS per il weekend hanno previsto brutto tempo...che palle!!!

sabato 21 maggio 2011

sogni premonitori

Stanotte mi son sognato che mi fregavano la bici da crono....
Sogno premonitore!?!
Forse si perchè stamattina sveglia prestino e uscita prevista di un centinaio di km sul montello.
Prima salita (marcà vecio) con gamba molto buona, discesa della groppa e mi avvio ad andare a santa maria delle vittorie per poi fare il mostaccin.
Appena iniziato santa maria delle vittorie (per chi conosce la zona dove c'è la fontanella all'incrocio ndr), due trattori mi sorpassano.
Il butto un occhio al cardio, alzo lo sguardo e il trattore è fermo (FERMO) in mezzo alla strada!!!!!!!

Andavo pianissimo (forse 12 o 15km/h), ho inchiodato fortissimo, blocco la ruota davanti e mi alzo col retrotreno e......BADAN!!! di faccia sul culo del trattore!!!
Cazzo che male puttana Eva.

Una botta alla tempia e alla mascella, un taglio sullo zigomo, una botta al ginocchio e sul gomito (tutto a destra).

Per fortuna la bici non ha nemmeno toccato il trattore, se non inchiodavo così addio forcella :-(

Ritorno a casa con le pive nel sacco.

Ghiaccio in faccia e dolore aprendo la bocca, per fortuna sembra che tempia e orecchio siano apposto (non ho mal di testa e/o nausea).

Per un paio di giorni mi sa che mi riposo un po' :-( che palle!!!

Comunque se vi sognate che vi inculano la bici NON USCITE AD ALLENARVI !!!!

venerdì 20 maggio 2011

il mio cuscino preferito

Ieri duro allenamento:


Uscito con la bici da crono per fare un bel 60km a tutta (media dei 33km/h in circuito "cittadino"), sceso dalla bici 10km in 50'.
direi che le mie gambe hanno pagato un bel conto.
La sera sul divano si stava di un bene con i polpacci adagiati sul cuscino :-)

mercoledì 18 maggio 2011

stanco?

Domenica visione in divano della tappa del giro con arrivo sull'Etna (Contador immenso!), poi un 10km a con nuovo record 45' e 25" :-) con un freddo quasi "invernale".
Lunedi Gag e spinning.
Martedi Nuoto il mattino:
30' fl con pb+20' conpalette
il pomeriggio una corsetta:
15' risc a 5 e 10
10x400 a 4 e 10+rec di 1'
10'defatic

oggi non mi sneto molto bene :-(

sabato 14 maggio 2011

cansigliata

Ieri mattina CANSIGLIATA con altri 6 colleghi.
Il pian del cansiglio è una zona pseudo-montana in zona Vittorio Veneto con dei bei tragitti da fare sia in mtb che in bdc.

Noi abbiamo fatto una trentina di km quasi tutti sterrati in mtb.
Mi son divertito...i miei colleghi un po' di meno :-) e per fortuna che era un tragitto ritenuto "facile"!

La sera poi un'oretta di spin e via a mangiare una pizzetta :-)

Oggi in teoria avrei dovuto uscire in bdc ma le previsioni non erano delle migliori (voglio far notare che ora alle 17:00 circa c'è un sole che spacca le pietre ndr); ne ho approfittato per fare un po' di riposo e di pulizie di primavera :-)

mercoledì 11 maggio 2011

calendario 2011

Eccomi con due ottime notizie per iniziare bene la settimana:
  1. mi sono comprato il mio primo MacBookPro 13" che figooooo :-)
  2. finalmente comincerò a non andare più in palestra il martedì e il giovedì
che dire, a parte il pc, il non andare più inn palestra il martedì è proprio una gran bella notiziona!!!

Ma torniamo a bomba sui miei allenamenti:

lunedi nulla di che solo gag e spin in palestra.
Martedi mattina piscina:
30' fl
5x (100 solo gambe + 100 stile a tutta)

non ho più il fisico per fare qualità a nuto...avevo le spalle distrutte ala fine :-/

La sera tornato dal lavoro corsa a piedi:

15' risc a 5 e 20
5x1000 a 4 e 10 con rec di 1' e 30"
2km di defatic a 4 e 50

:-)

Oggi 70 km con la bici da crono a 35km/h di media...buono direi!


Il titolo del post perchè ho finalmente deciso che gare fare quest'anno...eccole:



19.06.2010
BARDOLINO (VR)
letture: 10115
Triathlon Olimpico Open


03.07.2010
QUINTO DI TREVISO (TV)
letture: 3843
Triathlon Olimpico Open
Campionato regionale ind. e di soc...



07.08.2010
TARZO REVINE (TV)
letture: 7923
Campionato di Triathlon Olimpico Age Group
CAMPIONATO ITALIANO AGE GROUP

29.08.2010
SARNICO (BG)
letture: 5744
Triathlon Olimpico
criterium no draft - Campionato Re...


12.09.2010
MERGOZZO (VB)
letture: 6168
Triathlon 70.3

26.09.2010JESOLO LIDO (VE)
letture: 5483
Triathlon Sprint

02.10.2010
LIDO DELLE NAZIONI (FE)
letture: 7412
Triathlon Olimpico
CIRCUITO TRIATHLON OLIMPICO - FINALE



e in più se riesco il'AronaMan
http://www.aronamen.it/ il 24 Luglio 2011

martedì 10 maggio 2011

nuotiamo in spiagge pulite?

Ormai è ora di andare al mare e farsi qualche bella nuotata in mare aperto :-)
Ecco la lista delle spiagge con BANDIERA BLU in Italia:

Buone nuotate a tutti

lunedì 9 maggio 2011

Weylandt R.I.P. :-(

http://www.repubblica.it/sport/ciclismo/2011/05/09/news/incidente_giro-16002633/?ref=HRER3-1


Dramma al Giro
Weylandt cade e muore

Il belga della Leopard, che aveva 27 anni, è caduto lungo la discesa del Passo del Bocco nel corso della terza frazione. Inutili disperati i tentativi di rianimarlo. A settembre sarebbe diventato padre

di EUGENIO CAPODACQUA
RAPALLO - Hanno cercato di rianimarlo per quaranta minuti. C'è tutto il senso della fatalità nel dramma di Wouter Weylandt. Una tragedia vissuta in diretta televisiva. Quell'immagine breve, neanche un secondo, il volto tumefatto, il corpo immobile, il massaggio cardiaco, il lenzuolo bianco che copre il corpo, hanno fatto immediatamente capire che per il ciclismo si stava aprendo una pagina triste. Quaranta interminabili minuti: la televisione che raccontava drammaticamente la fine del ragazzo belga, che avrà un figlio in settembre. L'elicottero che non poteva atterrare, i medici che tentavano disperatamente di riportarlo in vita, quell'ambulanza ferma faceva capire che sarebbe stato tutto inutile. La vita di Weylandt è finita lì, lungo la discesa del Passo del Bocco, il suo cuore ha smesso di battere dopo una strenua lotta durante la quale i medici del Giro le hanno tentate tutte per salvarlo. Fatalità, tragica fatalità. Ce n'è tanta nella chiamata all'ultimo momento da parte del Team Leopard: il velocista designato per la squadra era Daniele Bennati, ma l'aretino proprio all'ultimo era stato bloccato da un infortunio. Weylandt doveva fare il Tour, durante il Giro si sarebbe allenato, magari avrebbe potuto stare spesso vicino a sua moglie, che lo avrebbe reso padre nel prossimo settembre. Altro particolare drammatico. Weylandt è venuto a mancare durante la terza tappa del Giro. Riavvolgendo il nastro della sua vita, proprio durante la terza del Giro dello scorso anno aveva vissuto la giornata più
bella della sua carriera, vincendo una delle frazioni dello sconfinamento in Olanda.

C'è il senso della fatalità anche nella dinamica della caduta, semplice nella sua drammaticità. Una discesa difficile, ma non dobbiamo dimenticare che i professionisti di situazioni del genere ne affrontano tantissime. Il corridore è probabilmente arrivato "lungo" su una curva proprio verso la fine della discesa, poco prima del borgo di Mezzanego, ha frenato (sull'asfalto i segni di una strisciata di gomma) sbandando e toccando l'asfalto col pedale sinistro. Poi ha sbattuto violentemente il capo contro un muretto ai bordi della strada. I soccorritori si sono accorti subito della gravità del caso. Wyelandt ha riportato la frattura della base cranica e una forte compromissione di tutta la zona maxillo facciale, come ha spiegato il dottor Tredici, il medico della carovana: "Abbiamo fatto tutto il possibile ma è apparso subito che era gravissimo. Purtroppo, dopo una quarantina di minuti, abbiamo sospeso tutto. Ho avuto il conforto del 118 che ci ha detto che era inutile insistere nella rianimazione".

Nella caduta sono rimasti coinvolti, senza conseguenze, altri corridori. I tentativi di rianimazione di Weylandt, sono durati a lungo e la notizia ufficiale della morte è stata data con un certo ritardo per permettere agli organizzatori di avvisare i parenti. I medici, quattro, gli hanno praticato iniezioni di adrenalina e atropina. Inutilmente.

Il sostituto procuratore di Chiavari, Francesco Brancaccio ha dato il nulla osta per il trasferimento del corpo del ciclista all'ospedale di Lavagna dove saranno eseguiti gli esami autoptici. Sulla morte del ciclista verrà aperta un'indagine che chiarisca la dinamica dell'incidente.

La direzione del Giro ha ovviamente sospeso il consueto festoso cerimoniale dopo l'arrivo della tappa, vinta dallo spagnolo dell'Androni, Angel Vicioso, e che ha visto Il britannico David Millar conquistare la maglia rosa.

domenica 8 maggio 2011

Paolo Belli e i ladri di...figure di merda :-)

Stamattina mi guardo la partenza della tappa del giro su rai sport 1.

Angelo Zomegnan (organizzatore del giro) fa una specie di omelia per ricordare "non so chi" (FORSE UN GIORNALISTA CHE LAVORAVA PER LA CAROVANA DEL GIRO ?!) che è morto (tra l'altro Zomegnan sembrava proprio un prete ndr).

Finisce il predicozzo e chiede un minuto di silenzio in ricordo del defunto...passano 10 secondi e il buon Bartoletti, dallo studio, chiede a Paolo Belli una cazzata....tipo "fai salutare i corridori"...

Paolo belli in un silenzio TOMBALE (ricordo che siamo ancora nel minuto di silenzio chiesto da Zomegnan!) si mette ad urlare:
"DAI UN BEL SALUTO AI TELESPETTATORI DEL GIRO D'ITALIAAAAA!!!"

Silenzio glaciale! :-)
L'ebete di Bartoletti insiste:
"Dai Paolo...hai un'altra pssibilità..."

Paolo Belli prima cerca di arrampicarsi sugli specchi dicendo che tutti i corridori là vicino son stranieri, poi resosi conto dell'enorme figura di merda, capisce che sono ancora nel minuto di silenzio (secondo me qualcuno molto "gentilmente" l'avrà fatto notare :-) ) e sommessamente dice che i corridori sono molto presi e che il momento è topico...in ricordo del defunto...buahhhhhhhhhhhh che figuretta di merdaa :-)!!!

Vabbeh...apparte questo...che però a me ha fatto riderissimo...ecco gli allenamenti del weekend:


Sabato:

giro in mtb con i colleghi 30k di buona lena, poi foratura di un collega e stop di mezz'ora da un meccanico per problema ai freni.
Ritorno a 35km/h contro vento....ho tirato sempre io NDR (altri 30km in tot 60km)
Arrivato a casa mi son cambiato in tutta fretta e ho fatto 10km in 48'...buono direi.

Oggi 100 km sul montello....nulla da dichiarare se non che la gamba è molto buona :-)


mercoledì 4 maggio 2011

palle

ieri pomeriggio una fottuta corsa così eseguita:

15' risc
400 a 4 e 20
1'30" rec
800 a 4 e 20
1'30" rec
1200 a 4 e 20
1'30" rec
1200 a 4 e 20
1'30" rec
800 a 4 e 20
1'30" rec
400 a 4 e 20
1'30" rec
15' defat.

STANCO!!!!!

e poi in teoria avrei dovuto avere la sera libera ma hodovuto fare una sostituzione di un istruttore malato...che palle!!!!!

lunedì 2 maggio 2011

giro d'italia 2011

Allenamenti del weekend:

venerdi riposo :-)

sabato 15 km di corsa a piedi più o meno a 5' al km

domenica 95km sui colli euganei: rovolon + monte madonna fino in cima ndr

direi che come weekend di allenamento non mi posso lamentare :-)

Sabato inizia il giro d'Italia yeahhhh!

Le tappe che mi sono segnato sono:

Dom 15/05/2011, 159 Km: Messina - Etna
Ven 20/05/2011, 159 Km: Spilimbergo - Grossglockner
Sab 21/05/2011, 210 Km: Lienz - Monte Zoncolan
Dom 22/05/2011, 230 Km: Conegliano - Gardeccia/Val di Fassa
Mar 24/05/2011, 12,7 Km: Belluno - Nevegal (Crono individuale)
Sab 28/05/2011, 242 Km: Verbania - Sestriere

Pronostico:

1° Contador (se non lo "fermano" prima)
2° Nibali
3° Scarponi