martedì 14 settembre 2010

gioie e dolori a Sappada

Lo scorso weekend mi son fatto tre giorni a Sappada (montagna) e ovviamente mi son portato via la MTB.
Ho rifatto il percorso delle sorgenti del Piave che avevo fatto l'anno scorso con la BDC.....beh sarà che andavo su pianissimo per aspettare mio cognato ma il cuore non è mai andato sopra i 120bpm.

Il giorno dopo ho avuto la brillante idea di fare il Passo Digola....mi avevano detto che in bici si poteva fare...sto cazzo!!!

All'inizio era pure fattibile poi le pendenze (ma sopratutto il terreno) erano impraticabili!!!
Ho messo il piede a terra una valanga di volte e ovviamente ogni volta che scendevo dovevo spingere la bici finchè la salita non si addolciva....che smacco per un IRONMAN come me :-)

Però c'è da dire che poi in discesa mi son divertito un sacco (anche se più di qualche volta ho rischiato di morire ndr).

1 commento:

Anonimo ha detto...

ahahhahahahhah spettacolo!!!! è proprio vero la mtb sono gioie e dolori, bestemmie e divertimento...

Giuliano