lunedì 6 settembre 2010

cominciare a fare triathlon

Eccomi, weekend di allenamento semiserio.
Sabato una corsetta di 10km sempre sotto i 4 e 40 al km quindi PER ME abbastanza veloce :-)
Sabato 95km sul montello a buonissima media, le gambe andavano che era una meraviglia.
Che sia la MTB che da i suoi frutti?! Mah....cmq pedalavo mooolto ma moooolto bene.


Per Rispondere al commento fatto un paio di giorni fa da un "lettore":

Dare consigli così a secco su come cominciare a fare triathlon è sempre molto difficile! Bisognerebbe sempre e comunque conoscere il background sportivo dell'alteta, le varie componenti fisiologiche e sopratutto capire che obbiettivi ha.

Senza sapere questi importantissimi dati gli unici consigli che ti posso dare sono questi:

-se non sai nuotare benissimo nei primi mesi autunnali fai un corso di nuoto serio (penso che tre mesi siano sufficienti se già sai nuoticchiare) con un istruttore che ti possa seguire e correggere eventuali errori di tecnica.
-per la bici, beh compra una bici da corsa della tua taglia e trova la giusta posizione, questo secondo me è super-essenziale. Impara a stare in gruppo e cerca qualche salitella vicino a casa tua, se il percorso è mangia e bevi (dicasi mangia e bevi quei percorsi con salite e discese brevi ma numerose) meglio.
-per la corsa a piedi, anche lì, se sei alla prime armi nei mesi autunnali vai in un campo di atletica e fatti seguire da un allenatore. Per esperienza posso dirti che la tecnica nella corsa conta tantissisisisisisisiiismo!

Posso consigliarti di NON fare questi errori:

-tralasciare lo stretching (MAI!!!!)
-tralasciare le sedute di potenziamento in palestra
-cominciare con chilometraggi troppo elevati
-avere materiale scadente o non adatto (es. bici piccola, scarpe non adatte etc etc etc)

Tabelle di allenamento ne trovi a bizzeffe in rete. Anche lì dipende da che triathlon vuoi fare?

Diciamo che più la gara è corta e più, ovviamente, dovrai curare la qualità/potenza del gesto atletico (ripetute, fartlek, allunghi etc etc etc).
Più la gara è lunga e più dovrai puntare sulla "parsimonia" della fatica, sull'alimentazione e sulla posizione in bike.




Questi sono consigli per cominciare a fare triathlon, poi se il tuo obbiettivo è l'ironman...beh allora è tutta un altra storia ;-)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

oi Già so Giuliano, era un po che non passavo a leggerti, sono moooolto contento che hai iniziato a fare mtb, è un passaggio che ho fatto anche io e ti posso solo dire di stare attento perchè potresti accannare tutto per la mtb perchè è troppo divertente, poi il fatto che non basta solo allenamento ma anche tanta tecnica, cioè non basta pestare sui pedali come un forsennato, a me è capitato spesso in gara di mangiarmi gente in salita per poi essere sverniciato in discesa.....quindi voto 10 alla mtb poi in inverno quando la domenica sei depresso che piove puoi sempre acchiappare la mtb ed andare a sguazzare nel fango (come diciamo noi)....poi volevo un tuo pensiero riguardo ad un periodo bruttissimo (sportivamente parlando) che sto passando, sono 2 mesiche soffro di un problema di sciatalgia, ho fatto di tutto ricontrollato la posizione in bici periodi di stop e stretching ginnastica posturale potenziamento addominali e dorsali, 6 giorni fa so stato da un ortopedico che mi ha ordinato 15 giorni di stop da qualsiasi attività sportiva tipo anche stretching cioè non devo fa niente per 15 giorni....oggi sto al sesto giorno e non è che mi è passata cioè ancora ho il fastidio, sono depresso perche non mi sto allenando e soprattutto perchè ho tipo l'impressione che sta cosa della sciatica non finirà facilmente, ho un disperato bisogno di fatica di correre pedalare e nuotare senza problemi fisici, l'ortopedico ha detto che potrebbe essere sindrome del piriforme ma per quella bisognerebbe seguire un programma di stretching, a parte la paura che sti 15 giorni non serviranno a nulla anche la paura di dover subire ancora questo tipo di violenza psicologicofisica dello stop forzato. come la vedi?

un tuo fan,
Giuliano

giovanni ha detto...

ciao, innanzi tutto grazie per la pronta risposta.
io vengo dalla bicicletta, pratico da circa un paio d'anni, e mi rifugio nella corsa, sporadicamente, quando in inverno le corte giornate e gli impegni non mi permettono di pedalare.
ho pensato quindi di cercare di unire la cosa e di provare un allenamento per la tripla disciplina ma sono un po' alla ricerca di tabelle per poter integrare i tre tipi di sforzi differenti in maniera organica. non so ancora a quali lunghezze dedicarmi: vorrei prima fare un pò di preparazione e poi eventualmente scegliere.
mi sapresti consigliare qualche link?
grazie mille
g.