sabato 14 agosto 2010

questa poi!!!!

Troppi ciclisti sulle «prese»
Montello «vietato» alle biciclette

Il sindaco di Crocetta: le gare della domenica paralizzano la viabilità

CROCETTA DEL MONTELLO (Treviso) – E' uno dei simboli della bicicletta veneta. Ma ora il Montello è «vietato» ai ciclisti. Su queste rampe si sono allenati, da sempre, i più celebri professionisti, adesso, forse non più. Fa discutere la provocatoria proposta di Eugenio Mazzocato, sindaco di Crocetta, che ha espresso la necessità di contenere l’afflusso delle bici sull’altura trevigiana. «Le gare della domenica paralizzano la viabilità – aveva detto il primo cittadino – e lasciano sulle nostre strade cumuli di rifiuti che poi tocca a noi raccogliere. Inoltre i singoli appassionati non rispettano il codice della strada e per questo sono spesso causa di incidenti anche gravi. Basta, bisogna pensare a divieti, anche nell’utilizzo delle prese».

Una misura che l’amministratore intende portare all’attenzione dei colleghi della zona, i quali anche in passato avevano evidenziato i problemi comportati dal traffico ciclistico, tanto che a Nervesa della Battaglia il sindaco Fiorenzo Berton aveva lanciato l’idea di «una tassa di 500 euro su ogni singola competizione». Ora gli amministratori chiedono alla Provincia di convocare un tavolo di coordinamento, ma intanto la provincia più ciclistica d’Italia si divide, tra appassionati del pedale ed esasperati per l’indisciplina sulle due ruote.

Angela Pederiva
11 agosto 2010(ultima modifica: 14 agosto 2010)

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2010/11-agosto-2010/troppi-ciclisti-presemontello-vietato-ciclisti-1703558664061.shtml

PS mi ci gioco i coglioni che il sindaco è leghista....non brillano di acume intellettuale certe persone


Nessun commento: