domenica 30 maggio 2010

weekend bagnato


Questo weekend tanta acqua!

sabato 95km sul montello (sempre con la tarmac) e tornando ho preso tanta di quell'acqua da far paura!
Ma tipo che ho fatto almeno 10km sotto un temporale, con la gente in macchina che mi suonava e mi mandava a cagare xkè correvo in mezzo alla strada!!!
Ma provate voi a correre sul ciglio con le pozzanghere, che non hai idea di cosa ci sia sotto...vaffanculo!

stamattina 32km a 5 e 20/30 al km...insomma dai la distanza ormai la tengo, speriamo bene và...grat grat grat sonora grattata di coglioni.

Pomeriggio divano a vedere la crono del giro.
Grandissimo Ivan Basso e Liquigas...complimenti!!!

Venerdi ho visto sto filmato, non credo sia una cosa possibile però fa pensare :-)

venerdì 28 maggio 2010

nulla di nuovo

nessuna buona nuova all'orizzonte sul fronte "sistemazione bici da crono"....son sempre più depresso....in più nel weekend hanno previsto brutto tempo....proprio un periodo di merda!

Ieri corsa e spin.

Corsa:
2kma 5 e 30
8km a 4 e 40

inzomma.
Ieri mattina dalla depressione ho comprato i nuovi calzini x-socks (http://www.x-socks.com/), costano un botto (listino 29 euro, pagati 20 euro) ma ve li consiglio, nessuna vescica nemmeno minima anche se ci correte per ore.

Spin lezione abbastanza tranquilla.

Stamattina piscina:

20'fl con pb
10x25 solo gambe
20' con palette e senza PB
20' stile una si e una no veloce
stretching e a lavoro.

A mezzogiorno chiamo il mecca per sentire se ha notizie....mi vien da piangere :"-(

giovedì 27 maggio 2010

si va avanti

Massimo sconforto in questi giorni per via della transition che non torna a casa :-(
Comunque sia la vita va avanti....si spera, e vanno avanti pure gli allenamenti; anche se la testa non c'è e il pesiero è sempre fisso alla mia povera bici malconcia ferma dal meccanico :-(

Martedi allenamento a piedi:

15'weu
1000 a 4 e 10
400mt ri
2000 a 4 e 10
400mt ri
1000 a 4 e 10
400mt ri
1000 a 4 e 10
10' cd

corsa in stato tottale di depressione.

Ieri mezza giornata di permesso, BICI (la tarmac pro).
Unica nota positiva della situazione è che cmq in questo periodo avrei dovuto cominciare ad usare la bici da salita per riprendere confidenza con la posizione in vista dell'olimpico di Bardolino.

Ieri quindi 90km sul montello.
Che dire? in salita tanto di cappello ma in pianura.....cioè con la stessa fatica con cui andavo a 37km/h co la transition, con la tarmac pro vado a 32/33 km/h....pensare di fare l'ironman con quella bici mi vien male :-(

Tornato a casa sono andato in piscina: lungo lento = 60' stile e via in doccia.

Preghiamo!

martedì 25 maggio 2010

questa volta sono in merda veramente




Son disperato!!!
Stamattina avevo portato la transition dal meccanico per far cambiare i cavi del cambio perchè con le nuove prolunghe erano troppo corte.
Alle sette vado a prendere la bici e...ORRORE!!!
La bici era mezza smontata e il meccanico mi dice che hanno sfilato il vecchio cavo del deragliatore anteriore ma non sono riusciti a passare quello nuovo (tutti i cavi sono INTERNI ndr).

Mi viene da piangere, ho provato per ore a far uscire il cavetto spingendolo dentro e pregando dio di riuscire a a farlo uscire dall'altra parte ma niente.

Ho chiamato Morbiato (il meccanico che mi ha venduto la bici), che a sua volta ha chiamato il rappresentate specialized italia...morale della favola: domani mattina la porto da lui e vede se riesce a sistemarla (mi sa che ci vuole un miracolo) altrimenti la spedisce a Milano.
Ameno 35 giorni dalla gara è un macello :-( mi vien da piangere :"-(

che palle!



Allora ieri sera dopo cena mi son messo amontare le prolunghe nuove e OVVIAMENTE i cavi del cambio son corti...cazzo che palle...e io che speravo di poter fare mezza giornata dii bici oggi :-(
Vabbè vorrà dire che la farò domani....stamattina ho portato la bici dai mitici fratelli scavezzon e stasera vado a prenderla :-) YES!


Per il commento al post di ieri:
mmmmh sicuro che parlassero di 30km a nuoto....madò...c'avranno le branchie sti qua ;-)

lunedì 24 maggio 2010

pensieri spinti (fino alla fine del mondo)

Eccomi dopo un weekend di gioie e dolori:
Venerdi sera GAG e SPIN.

Sabato uscita in bici con 150km sui colli con parecchia salita, la media è abbastanza buona e la gamba tiene la distanza (quando tornavo non ero per nulla stanco).
In salita me la cavicchio ma potrei fare ancora qualcosa meglio.

Domenica 24km a piedi, cazzo che stufo!
Son partito malissimo (tipo a 5 e 45...praticamente fermo) per poi cominciare acorrere sui 5 e 10 dal 14esimo km in poi.
La grande stanchezza era dovuta sicuramente dal fatto che mi son allenato il mattino; e io il mattino non rendo una sega.
Sono stato costretto però all'uscita mattutina causa tappa del giro sullo Zoncolan!


Grande Ivan basso!!! è tornato quello del 2006 (e speriamo che non sia tornato anche il prodottino del 2006 però eh eh eh!)




Io l'ho fatto lo Zoncolan da quel versante (http://irongian.blogspot.com/2008/09/due-giorni-in-montagna.html) e vi posso assicurare che è una salita mostruosa.
Ivan ci ha messo 40 minuti per fare 10km, io quella volta ci ho messo un ora e 13 mi sembra di ricordare...fate un po' voi :-)


Venerdi sera su deejay tv alle 23.30 hannoo fatto un bel film docu sull'ironman WHAT IT TAKES (per la serie "fino alla fine del mondo", film che trattano sport di endurance ndr), film carino che mi ha dato lo spunto per diversi pensieri spinti del tipo:


Dicevano che un ironman pro si allena 10km a nuoto alla sett, 400 in bici e 90 a piedi per settimana.
Io mi alleno (se mi alleno tanto :-) ) circa 6km a nuoto, 250 in bici e 50 a piedi.
Ora ho capito perchè vado piano!!! Però dai....loro fanno solo quello :-)

@ Alvise: grandissima prestazione! Mai andare a spasso su distanza sotto il doppio ironman!!! Sempre spingere a manetta e oltrapassare ogni limite :-) BRAVO!

venerdì 21 maggio 2010

fiacchite acuta

Ieri fiacchite acuta:

corsa a piedi di 16km che avrei dovuto correre tutta a 4 e 48 ma che alla fine ho corso a 5 al km....ma ero troooopo stanco.
Poi spin e a mangiare!

Insomma! l'allenamento di ieri non è stato molto proficuo.
Questa mattina per rincarare la dose non sono andato nemmeno in piscina :-( troppo sonno!!!

PS sono arrivate le prolunghe parabolica uno della deda elementi, domani sera vado a prenderle e domenica vedo se riesco a montarle da solo (spero vivamente che i cavi dei smanettini siano abbastanza lunghi, mi secceherebbe cambiarli :-( ).

giovedì 20 maggio 2010

sono arrivate le "pennole"

Incredibile ma vero, sono arrivati gli spessori ("pennole" in veneto :-)) per i pedali che avevo rodinato dall'america :_)
Si lo co she il problmea mi era passato spostando la tacchetta, però dai li provo poi vi faccio sapere!

Ieri nuotatina con il torcicollo: 50'fl + 10x50mt (125 piano e uno forte) e poi a casa.

X Alvise: in bocca al lupo per la gara di domenica! e corri non passeggiare ;-)

martedì 18 maggio 2010

fanculo il vento

Oggi giorno di ferie ergo doppio allenamento :-)

mattino:

80km in bici tutta in pianura a media buona se non fosse che ad un certo punto il vento ha fatto al sua comparsa e gli ultimi 10km era tutto contro...poi la mattina se non mangio verso la fine dell'allenamento sono sempre un po' fiacchetto.
Comunque allenamento in bici andato.

Pomeriggio:

Allenamento a piedi

15' wu
1200x 6 a 4 e 10/20 (anche qua il fottuto vento faceva la sua parte)
con recuperi alternati 2' e 4'
10' cd

alla fine ero abbastanza a tocchi (a pezzi).
Le scarpe nuove non mi fanno male :-) ed è già una buon cosa (notare che non uso le solette IRONMAN ....boh le altre avranno avuto un difetto di fabbrica che mi facevano male).

AH...a proposito di dolorini, il fastidio che sentivo all'esterno del piede destro mentre pedalavo è passato quasi del tutto.
Ho spostato leggermente la tacchetta in modo che il piede sia un po' spostato verso l'esterno; probabilmente prima quando spingevo la forza era tutta concentrata sull'esterno del piede. Ora la forza è distribuita anche sulla parte cicciotta appena sotto l'alluce (non so come si chiama) e il problema sembra risolto...che ben!

lunedì 17 maggio 2010

fanculo tutto!

Come detto nell'ultimo post; questo weekend non ho fatto un cazzo!
Un accenno di mal di gola mi ha bloccato (per sicurezza) sul divano e mi son guardato due tappone del giro (quella nella fanghiglia e quella nella nebbia).
Certo che per essere Maggio ce n'è di freddo :-(

Comunque sia domani mi prendo un gg di ferie e la mattina un 100km di pianura con ripetute in bici e il pomeriggio ripetute a piedi e...fanculo tutto :-)

X Giuliano: eh...sto proprio diventando un vecchietto, una volta sarei andato a correre con braccioli e boccaglio anche in mezzo all'uragano :-)

X Alvise: alla fine come è andata la gara a Verona?!

sabato 15 maggio 2010

un weekend si riposo :-(

Piove....governo ladro!
E ho anche un accenno di mal di gola!!!
Ergo questo weekend non si fa un cazzo (bene direi!!!).

giovedì 13 maggio 2010

il temporale

Ieri mattina nuoto, ieri sera tornato dal lavoro...bestemmie!

MI son cambiato e con i gomiti sul davanzale aspettavo che "sballasse" un po' quel cazzo di temporale che c'era.

Alle 19:30 alla fine ha sballato..."buono" penso io! Calzo le scarpe e via per l'allenamento veloce del martedi/ormaimercoledi.

in teoria:

15'WU a 5 e 30
1600mt a 4 e 30
400mt RI
3200mt a 4 e 30
800mt RI
800mt a 4 e 10
400mtRI
800mt a 4 e 10
10'CD

Non faccio nemmeno in tempo a finire il WU che... BOOOOHM temporale ...tanta ma tanta ma tanta acqua!!!
In teoria le parti veloci avrei dovuto farle leggermente più veloci ma correre in mezzo al temporale, i fulmini e con le scarpe inzuppate che pesano 5kg l'una non è il massimo.

ps a proposito di scarpe inzuppate....chissà adesso quando si asciugheranno.....che palle!

mercoledì 12 maggio 2010

:-(

che merda di tempo....e hanno detto che va avanti così fino al venti maggio...ma io mi sparo se va avanti così!
Fattostà che ieri non ho fatto un cazzo, sono arrivato a casa e DILUVIAVA!!!!

Stamattina piscina:

30' stile con PB
20' stile con P e palette
10' stile con PB
8x25 solo gambe

ogni tanto ci davo un 25 veloce, così tanto per variare un po' il ritmo

In YOUTUBE ho trovato questo simatico video, molto ben fatto e sivede pure bene.
è L'ironman delle hawaii del 2009 lo so...ma cmq è ben fatto, inglese parlato bene (capisco il 90% di quel che dicono) e sopratutto è un film completo (ovviamente guardando tutte le "PART"). Buona visione :-)

martedì 11 maggio 2010

tristessa

ieri GAG e due ore di spin.
Tempo tristessssa e hanno previsto brutto fino al venti maggio...mi vien da piagere :-(

lunedì 10 maggio 2010

acqua a tutta forza

nulla di buono sul fronte meteo...anche per questa settimana mi sa che la doppia uscita non si fa (lo scorso anno se non sbaglio il 20 maggio sono andato al mare...fate voi).

Le bestemmi che sto tirando!!!!

Vabbè torniamo a noi.

Causa meteto avverso sabato ho fatto il lungo a piedi; 29km in 2 ore e 33', media discreta anche se non buonissima. La gamba non ha sofferto più di tanto (corro ancora i lunghi con le scarpe vecchie, dal 16 in poi userò le nuove anche per i lunghi ndr).

Domenica uscita in bici, MA come al solito dopo aver fatto il lungo a piedi, le gambe erano abbastanza di legno ergo: 110 km sui colli euganei.
Hofatto 4 volte la salita di teolo (3 e rotti km al 6/7%), le prime due volte praticamente aumentando la velocità ad ogni salita, la quarta un po di SFR tanto per gradire.

Ritorno con il vento a favore...goduriaaaaaaa

venerdì 7 maggio 2010

post cena

ieri pomeriggio corsa e spin.
corsa:

3km a 5 e 30
5km a 4 e 30
2km a 5

poi un'oretta semplice semplice di spin e via a fare una serata con i miei ex compagni delle superiori .
Serata divertente però come al solito, quando mangio troppo elaborato la sera, poi la notte non dormo; infatti stanotte non ho chiuso occhio se non alle 06.00 (l'ora in cui avrei dovuto svegliarmi per andare in piscina).

Morale della favola...niente piscina stamattina (poco male, l'altro giorno ho fatto 1 ora di fl e il fondo c'è ....e questo mi basta :-)).

ps situazione meteo....na merda!!!!

giovedì 6 maggio 2010

ah dimenticavo...

...meno di 60 giorni all'ironman!!!
RABBRIVIDIAMOOOOO

la piscina di sera non è zen


Ieri mattina niente piscina perchè mi sono accorto che la sera (dalle 18.00 alle 22.00) posso fare nuoto libero.

Purtroppo però mi ero dimenticato cosa volesse dire andare in piscina di sera, con 4/5 persone per corsia.

Di solito quando sono in acqua e faccio i lenti lunghi mi metto lì, bello rilassato, e penso ai fatti miei mentre guardo il fondo ella vasca....e a volte risolvo anche dei problemi che mi "affliggono".

Beh ieri non ero molto zen...anzi, avrei delle domande da fare a quelli che erano in vasca con me:

- Se alla fine della vasca senti che ti tocco i piedi (e nota bene che avevi mezza vasca di vantaggio quando son partito io), non è che sono un feticista; ma vuol dire che nuoto più veloce di te, ergo spostati e lasciami fare la virata....NO! Tu cosa fai? Tocchi il bordo vasca e riparti a metà della mia velocità o peggio ancora a rana....ma va in culo!

- Non so se te lo hanno spiegato ma nuotare NON vuol dire muovere più acqua possibile, anzi il più delle volte meno acqua muovi e più figo sei

- Ma perchè cazzo ti fai le "mezze vasche" in apnea, affiorando regolarmente sui miei coglioni ogni volta!? Ma chi sei Maiorca che devi fare tutta sta roba a "pelo fondo vasca"?!?

- Andare in piscina NON vuol dire chiacchierare a fine vasca; e se proprio non resisti almeno spostati e fammi virare in santa pace! Poi se "sbadatamente" ti viro sul basso ventre NON lamentarti

- Non domandarmi ogni volta "Ah ma sei un agonista?"...ma l'hai mai visto un agonista come nuota?! Io al masssimo sono un nuotatore medio....sei TU che sei SCARSO!

- Scatarrare sulla griglia della piscina NON fa di te un "alpha dog", cerca di fartene una ragione

Un'ultima cosa per i gestori della piscina:

Ma fare delle corsie preferenziali par brutto?! Mi spiego:
ci sono 5 corsie libere, bene 2 le tieni per fare stile libero (una veloce e uno non veloce), una a rana, una a dorso, e una solo gambe.

Così si eviterebbero tutti sti mongoloidi che vanno a rana (e peggio ancora partono a rana quando io arrivo a stile come un motoscafo).

mercoledì 5 maggio 2010

extra sport ma interessante


per capire che situazione lavorativa sto passando...ma la legge permette una cosa del genere!?!?!?!

dal blog:

http://lucamarcon.wordpress.com/2010/05/03/telecom-italia-e-le-esternalizzazioni-analisi-e-risultanze-del-bilancio-2009-di-shared-service-center-srl-cronaca-di-un-licenziamento-di-massa-annunciato/

Prima di entrare in argomento, occorrono due premesse.
La prima, che il recente lavoro di documentazione di questo blog sulle cessioni di ramo d’impresa del gruppo Telecom Italia (cliccare qui) e l’avvio della specifica collaborazione sul tema con l’europarlamentare Luigi de Magistris (cliccare qui) sono stati resi possibili anche grazie ai contributi dei referenti dell’ANLE e dei dipendenti Telecom di IT Operations iscritti al gruppo Facebook Telecom Dead Men Walking.
La seconda, che mai come questa volta sono emerse in tutta la loro gravità le ipocrisie e le imposture dei sindacati confederali Slc-CGIL, Fistel-CISL e Uilcom-UIL: ipocrisie e imposture che hanno caratterizzato le esternalizzazioni di Telecom fin dal loro avvio (cliccare qui) e che oggi, con l’avvenuta “cessione” di IT Operations ad SSC, sono pubblicamente esplose in tutta la loro evidenza.
Sui sindacati confederali si scriverà di nuovo quanto prima. Riguardo ai contributi dei dipendenti Telecom, l’ultimo in ordine di tempo è la copia del bilancio di SSC del 2009: un documento la cui lettura dimostra oltre ogni dubbio quale sia il vero scopo di quest’ultima cessione (cliccare qui).
SSC, acronimo di Shared Service Center (cliccare qui), è una S.r.l. di proprietà del socio unico Telecom Italia S.p.A., il quale ne esercita la direzione e il coordinamento. L’unico committente di SSC corrisponde al detentore della totalità delle quote: di nuovo il gruppo Telecom. Di fatto, una società che non è nemmeno tale: priva di qualsiasi autonomia operativa, dipende totalmente dal suo proprietario per l’assegnazione delle attività e la determinazione dei compensi.
E i risultati di quest’anno parlano chiaro. Il fatturato complessivo del 2009 è stato pari a 67.483.874 euro, con una perdita secca rispetto al 2008 di ben 8.323.100 euro, pari al 11 per cento. Ininfluenti le prestazioni messe in conto a terzi: 253.563 euro, pari al 0,37 per cento del totale. La diminuzione del fatturato è stata causata unicamente dall’abbassamento delle tariffe di vendita da parte del cosiddetto monocommittente gruppo Telecom, il quale ha portato il ricavo medio per SSC da 558 euro gg/persona a 458 gg/persona, nonostante la sostanziale equivalenza del totale di giornate vendute nel 2009 rispetto all’anno precedente.
Il bilancio 2009 chiude con una perdita di esercizio di 3.541.504 euro. Detta perdita ha eroso completamente il capitale sociale di 1.756.612 euro e le riserve: con la conseguenza che il patrimonio netto al 31 dicembre 2009 aveva un saldo negativo di – 199.059 euro. Per ripianare il bilancio, il gruppo Telecom è intervenuto versando nella società 10.000.000 di euro; di questi, 8.323.100 sono il frutto dell’abbassamento delle tariffe di vendita di SSC verso il gruppo Telecom, mentre i restanti sono stati coperti totalmente da quota parte del riaddebito, sempre dal gruppo Telecom verso SSC, di costi prima a carico della proprietà: praticamente è rientrato dalla finestra ciò che era stato fatto uscire dalla porta. Azzerata la perdita di patrimonio e ricostruito il capitale sociale per un importo pari a 2.000.000 di euro, sono rimaste in cassa riserve per 7.800.941 euro. Nonostante questo, per il bilancio 2010 si prevede un ulteriore peggioramento del risultato economico in quanto l’abbassamento delle tariffe di vendita da parte di Telecom avrà effetto già a partire dall’inizio dell’anno. Un’altra notizia di segno negativo riguarda un tentativo, effettuato per la prima volta, di vendita dei prodotti SSC nel libero mercato: nel corso dell’anno 2009 la società ha contattato Ferrovie dello Stato, Finmeccanica – Elsag, RAI, Assicurazioni Generali e Cassa di Risparmio di Firenze – Gruppo S. Paolo; nessuna di queste iniziative è andata a buon fine.
Il personale al 31 dicembre 2009 risulta composto da 14 dirigenti, 236 quadri, 344 impiegati e 4 operai: per un totale di 598 addetti. L’indice del rapporto tra personale direttivo e di coordinamento e forza lavoro è pari a 0,72 collocando la società in fondo alla classifica di efficienza dell’organizzazione e suddivisione gerarchica. Rispetto al 2008, il personale è diminuito di 14 unità: a fronte di un’assunzione a tempo determinato di un dirigente, vi sono stati 11 esodi agevolati, 2 dimissioni, 1 cessione di contratto individuale verso il gruppo Telecom e, purtroppo, un decesso. Il costo del lavoro complessivo – comprese le prestazioni interinali – è stato di 41.549.019 euro: in percentuale, ben il 58 per cento del totale dei costi della produzione. Nessuno dei dipendenti risulta occupato in attività di ricerca e sviluppo.
Fin qui una parte dei dati di bilancio. Se si fanno due conti – valutati in difetto – si scopre che il costo annuale del lavoro dei 2.200 dipendenti che sono stati acquisiti in SSC dopo il 30 aprile di quest’anno, si aggira dai 90 ai 100 milioni di euro. Vale a dire da 22,5 a 32,5 milioni di euro in più dell’intero fatturato 2009. Ciò significa che per evitare le perdite accumulate nel 2009 e pagare i 2.200 dipendenti in più, SSC dovrebbe acquisire dal proprietario nonché unico committente gruppo Telecom una commessa aggiuntiva per ulteriori 67/73,5 milioni di euro per chiudere in pareggio il 2010 e per ulteriori 100/110 milioni di euro per tutti gli anni a venire oltre a questo.
Le conclusioni, a questo punto, sono evidenti. In una società che fino ad un anno fa fatturava al suo unico cliente – che coincideva e coincide con il proprietario – prestazioni per un valore superiore del 30 per cento rispetto al riferimento di mercato, sono stati fatti confluire dal proprietario stesso 2.200 dipendenti in più attraverso una distorsione ed un abuso della normativa che regola i trasferimenti di ramo d’impresa in Italia. E questi 2.200 dipendenti in più avranno bisogno di commesse aggiuntive per almeno 100/110 milioni di euro all’anno per non restare senza lavoro. Tutto ciò in un mercato, quello dell’information tecnology, il cui stato di crisi è ormai conclamato e noto a tutti. In alternativa, SSC potrà prima infilare un paio di bilanci pesantemente in rosso di seguito, provvedendo poi ad avviare le procedure di mobilità e cassa integrazione in modo tale da scaricare quanti più dipendenti prima sulle spalle della collettività e poi definitivamente sulla strada. C’è qualcuno che ha il coraggio di scommettere su quale sarà l’alternativa prescelta, posto che chi scrive punta sulla seconda?

© Luca Marcon – riproduzione riservata

corsa asciutta

per fortuna ieri sera son riuscito a fare l'allenamento a piedi senza prendere acqua.

15' di wu a 5 e 30
12x400mt a 4 al km con recupero attivo (corsa pianissimo) da 1' e 30
10' di cd

diciamo che correvo come al solito più forte nelle ripetute finali rispetto a quelle iniziali.
Stamattina niente nuoto perchè ci andrò questa sera che son libero.
Che ben svegliarsi alle otto e un quarto il mercoledi :-)

martedì 4 maggio 2010

comodità innanzitutto!



Ho deciso che la prima settimana di maggio e di giugno (nonchè di luglio :-) ) sarà di scarico ergo ieri sera a gaga ho solamente fatto qualche squat tanto per gradire, a spinning ho praticamente fatto due ore giù dalla bike...che ben!

Sono arrivato a casa e ho fatto le scale senza il mal di gambe...non mi sembrava vero.

Ieri ho pure ordinato dal nick (http://www.passionesportiva.com/) le nuove prolunghe per la bici da crono deda parabolica uno:i tubi hanno lo stesso diametro di quelli attualmente montati sul mio manubrio (che sono dritti), dovrebbero permettermi di avere una posizione dei polsi più comoda.
Con le prolunghe dritte dopo un po' i polsi mi danno leggermente fastidio....spero arrivino prima possibile :-)

lunedì 3 maggio 2010

è qua l'inverno

Che due palle sto tempo!
Cazzo ma sembra veramente di esssere a novembre!!!
Vabbè porteremo pazienza.

Venerdi nuoto GAG e spin.

Sabato 150km in bici ma la gamba non era delle migliori (ah...ho rimesso il manubrio come una volta....dolorino alla schiena passato....ergo il manubrio lo SALDO lì dov'è!!!).

Domenica ho fatto i 21 km con una stanchezza infinita.
Questo mi ha portato a decidere che questa sarà una settimana di scarico (nessuna uscita infrasettimanale in bici ...anche perchè hanno previsto pioggia tutti i giorni ndr), in palestra farò finta di fare fatica e in piscina solamente lenti lunghi e distensivi :-)

Anche perchè domenica ho il 32 a piedi e vorrei cercare di correrlo al meglio :-)