sabato 30 gennaio 2010

i giorni della merla

EH si ho scelto proprio i giorni adatti per prendermi il periodo di pausa dalla corsa (e mi sa anche dalla bici a sto punto).

Sono i gionri della merla (http://it.wikipedia.org/wiki/Giorni_della_merla), ieri sera ha nevicato che dio la mandava e stasera prevedono neve e ghiaccio :-( che palle!



Vabbè ...poco male....ho un bel mal di gola e un po' di raffreddore; ne approfitto per riposare e riprendere le forze per la settimana prossima.

venerdì 29 gennaio 2010

giornata no

Ieri giornata NO!

Intanto arrivo in palestra e mi accorgo di aver dimenticato l'ipod a casa...e via a casa a prenderlo!

Arrivato a casa erano le sei (avevo lezione alle otto), guardo il letto con occhio languido e ....taaac pennichella!
Fino alle sette e mezzo e quando mi son svegliato mi tremavano perfino le mani dallo sfinimento!

Ero stanchissimo e infatti ho fatto spin con il cuore mai sopra il 70%!!! Scandalo.

Da questo la decisione perentoria:

INIZIO IL PERIODO DI SCARICO DALLA CORSA


dal 1 al 15 febbraio non corro più a piedi e mi dedicherò alla pesistica, due volte la settimana cercherò di dare un tono muscolare a sto corpo martoriato dalla (poca) corsa a piedi.

L'anno scorso avevo fatto quasi un mese di stacco dalla corsa (gennaio) ma forse un mese è decisamente troppo; faccio 15 gg e vediamo come reagisco.

Poi dal 15 febbraio ricomincio piano piano a correre (diciamo con tre allenamenti la settimana di fondo con graduale aumento di km fino ad arrivare a 21km) e dal 15 marzo inizio la tabella di allenamento per la maratona.

eh....quando ce vò ce vò!!!

mercoledì 27 gennaio 2010

Nuoto spompato

Ieri sera solo corsa a piedi:

3km wu a 5 e 30
200+400+600+800+1000 rip a 4 e 10
3 km cd

tutto molto bello :-)

Stamattina nuoto:

1500 mt wu
8x50 palette 30" rec
4x100 palette 60" rec
4x50 30" rec
2x100 60" rec
defatic

abbastanza spompato alla fine

martedì 26 gennaio 2010

cazzo nevica!

Ancora! nooooo non è possibile!!!! Nevica di nuovo!!!
Speriamo non attacchi e sopratutto che smetta subito.
Stasera ho ripetute in salita e farle con la neve non è il massimo della vita!

Ieri sera GAG e una bella oretta di spinning.

Nulla d dichiarare.
Ma siete andati a vedere sul sito della specialized l'intervista con Alberto Contador che quest'anno pedalerà sopra una specialized :-)

Mi sa che al tour ne vedremo delle belle...anche nel senso di "belle biciclette" :-)

domenica 24 gennaio 2010

cento cento cento!!!

Venerdi sera GAG e a casa presto per riposare un pochino !


Gli effetti del riposo si son sentiti tutti sabato mattina quando sono uscito con la bici:-)
NON SENTIVO la catena, ne in pianura ne in salita....tutto molto bello.
Alla fine cento km tondi tondi; che non sono tanti ma nemmeno pochi guardando il pelo nell'uovo

Oggi avrei dovuto fare un lungo a piedi...maaaa non avevo proprio nessunissima voglia....una giornata ti totale relax è quello che ci vuole ogni tanto

venerdì 22 gennaio 2010

dieta?!

Ieri sera corsetta di 10km :

3km wu a 5 e 30
5km a 4 e 45
2 kkm cd a 5 e 10

tutto bene direi.

Poi spin e a casa.
Stamattina ero troppo assonnato per fare qualità in piscina (e poi oggi è venerdi....giornata di lungo lento in h2o :-) ) quindi ho fatto 45' stile e un po' di gambe....pure trppo per il coma che c'avevo addosso!!

Devo decidermi a mettermi a dieta, sono arrivato a pesare 74kg....troppo pesante!!!!

giovedì 21 gennaio 2010

avis

Ieri donazione avis (piastrine) ergo nel pomeriggio sonnellino e alla sera leggero gaga e leggero spin.
Nulla da dichiarare.

La donazione di sangue
Copyright by THEA 2004-2007
donazione di sangueSicuramente non è fra gli scopi di questo articolo disincentivare i lettori dal donare il sangue. È però importante rilevare che una donazione di sangue è un evento che il nostro fisico non può assorbire semplicemente con un cappuccino e una brioche, soprattutto se si pratica un'attività sportiva molto intensa.
Una donazione di sangue che comporti una perdita di 250 cc (nota: se i cc sono 500 si devono raddoppiare le quantità e i tempi indicati nell'articolo), causa una diminuzione della quantità di sangue disponibile superiore al 5%, praticamente irrilevante per un individuo sedentario in buona salute. Non è così per uno sportivo praticante. Concretamente siamo di fronte a un doping al contrario (si pensi alla pratica dell'autoemotrasfusione). Si supponga che il soggetto parta da un ematocrito di 44; dopo la trasfusione, la parte liquida del sangue si ripristina facilmente, mentre per la parte corpuscolata il processo è molto più lungo e per riavere lo stesso numero di globuli rossi occorrono circa 10-12 giorni, dovuti in gran parte al fatto che un ciclo emopoietico completo dura una settimana circa. Realisticamente l'ematocrito scenderà del 5%, attestandosi attorno ai 42. Se l'atleta non è conscio di questo e non rallenta gli allenamenti, può andare incontro a uno stress notevole, sia fisico (tenta di sostenere allenamenti che il fisico non regge) sia psicologico (non capisce perché è peggiorato; tanto per dare dei numeri il peggioramento per un runner può essere anche di 10"/km).
Cosa fare dopo una donazione - La risposta dovrebbe essere già chiara:
a) non gareggiare
b) non effettuare lavori di qualità (ripetute)
c) diminuire il chilometraggio settimanale di un 20% (per diminuire i danni ematici da microtraumi)
d) effettuare i lenti, i medi e i progressivi con un appesantimento dei tempi di circa 10"/km.
Tutto questo per due settimane dalla donazione.

Un'alternativa sportiva

Nel caso si fosse in periodo agonistico, si può donare il plasma invece del sangue intero. Questo tipo di donazione ha il solo inconveniente di durare 30-40' invece dei classici 10-15', ma non comporta alcun deterioramento della prestazione, non alterando significativamente l'ematocrito. Inoltre, essendoci altrettanto bisogno di plasma quanto di sangue, la donazione è comunque utile.
Come unica avvertenza: idratarsi molto la giornata successiva.

from:
http://www.albanesi.it/medsport/donazione.htm

martedì 19 gennaio 2010

voglio l'estateeeeee

Ieri e oggi una botta di nebbia da far paura....mamma mia non ero più abituato ad un tempo del genere! E pensare che una decina di anni fa lgli inverni erano tutti così!

Beh sarebbe meglio che ritornassero i "bei tempi" con gli inverni freddi e nebbiosi della pianura padana (riscaldamento globale=merda!).

Ieri gag e spin abbastanza duretto!

Oggi mi sa che le ripetute a piedi saranno moooolto pericolose con sto caigo (nebbia in veneziano).

Per dovere di cronaca domani donazione AVIS ergo no piscina e allenamento moooolto blando in palestra.

Per tirarci su il morale una bella canzoncina estiva (almeno per me lo è ndr) è quello che ci vuole:

lunedì 18 gennaio 2010

weekend produttivo

Venerdi sera GAG e nulla da dichiarare.
Sabato 130km in bici sul montello:
marcà vecio, asolo, giro castelli, mostaccin da monfumo...direi utile!

Ad Asolo ho pensato a quando, questa primavera, ci sarà un arrivo di tappa del giro d'italia!
Arrivo in salita (leggera) dopo aver fatto il grappa (che dista veramente poco da Asolo).
Sarà una tappa molto bella da vedere e sopratutto nel finale se si dovesse arrivare nella cittadina trevigiana a ranghi compatti....beh ci sarà da ridere: stradine strette e porfido non bellissimo!!! Conteremo i caduti :-)

Piccola crisi di fame nel finale, ma avevo mangiato pochino prima di uscire!

Ieri al mattino un'oretta di spinning e poi corsetta a piedi.
In verità avrei dovuto fare un lungo ma data la quantità di cibo ingerito a mezzogiorno, ero un po' troppo appesantito :-)
Alla fine ho fatto 10km a 5 al km!

venerdì 15 gennaio 2010

ieri corsa stamattina nuoto, total quality

Ieri sera corsetta di qualità:

3km WU a 5 e 10
5km a 4 e 45
2km CD a 5

direi che la gamba è quella dell'annon scorso, e non posso chiedere di più!

Poi spin e a casa a guardare "io sono leggenda".

Stamattina (dopo mesi e mesi di NON lavoro di qualità) ho fatto ripetute in piscina:
20'wu

10x 25 a 30"
10x 50 a 1'
10x 100 a 2'

defaticamento.

Alla fine avevo le spalle e le braccia a pezzi...io sono in diesel non una ferrari cazzo! :-)

VS

giovedì 14 gennaio 2010

GAG tutta forza

Ieri sera GAG e spinning.
Per gaga serata tutta forza: ripetizioni lente e tante :-)

A proposito di GAG (gambe+addominali+GLUTEI)...ho trovato la sigla delle mie serate in palestra :-) (per chi non è veneto magari farà fatica a capire le parole...però ai maschietti magari il video piace lo stesso...e la musica SPACCA!!!!).

mercoledì 13 gennaio 2010

provate le nuove solette ironman

Ieri sera corsa con ripetute con le nuove solette della IRONMAN.
Ricordate che sabato ero andato a comprarle?
Beh il commesso del negozio (molto preparato ndr) mi ha spiegato che le nuove ASICS DS trainer hanno la suola un po' più morbida rispetto al vecchio modello; per questo potrebbe essere che il supporto dell'arco plantare sia meno "rigido" (infatti il mio ginocchio sx nella fase precedente la spinta del piede con queste nuove scarpe, tende a spostarsi verso l'interno).

Mi ha consigliato allora di provare le solette della IRONMAN:che oltre ad ammortizzare un po' la scarpa , aiutano anche nello stabilizzare il ginocchio.

Provate ieri con questo allenamento:

2km wu a 5 e 15
5x800 a 4 e 30
3km cd a 5

Sensazioni:
Beh che dire, sicuramente ammortizzano il colpo del piede a terra. Per quanto riguarda il ginocchio mi sembra che vada un po' meglio; effettivamente l'arco plantare non schiaccia più verso terra nella fase appena precedente alla spinta del piede, così il ginocchio mi rimane più in "asse".

Stamattina nessun dolore significativo ergo posso dire che il test ha dato risultati più che soddisfacenti.

Ieri sera poi un'oretta di spin e a casa a vedere "paura e delirio a las vegas"....meraviglioso!

Per rispondere al commento di Isa:

Diciamo che lo spinning (o ciclismo se vuoi leggerlo così) non dovrebbe gravare poi così tanto all'articolazione del ginocchio.

copio&incollo

"La pedalata, in verità, è un azione motoria poco stressante a livello di tendini, legamenti e cartilagini. Il lavoro muscolare eseguito è di tipo isotonico sub-massimale e per questo motivo è addirittura consigliato da ortopedici e fisiatri come riabilitazione per atleti di altre discipline colpiti da patologie osteo-muscolari o dopo interventi chirurgici per lesioni del crociato, menisco e tendine d'Achille."

fine copio&incollo

I problmeni al ginocchio secondo me insorgono quando:

- c'è un'errata posizione in sella
- si pedala con ritmi o troppo lenti o (peggio ancora) troppo veloci
- il carico di lavoro (leggasi potenza e/o durata/quantità di allenamenti) è esagerato
- ci siano patologie gravi al ginocchio (ginocchio eccessivamente varo/valgo=ginocchia aperte/chiuse)

Se tu togli queste cose... beh lo spinning non fa male! Anzi aumentando la forza e la tonicità del quadricipite stabilizzi l'articolazione del ginocchio e risolvi molte piccole magagne.

Ti faccio un esempio:
Nella mia classe ho una ragazza con un problema al crociato post. , da quando fa spinning con me non ha più avuto dolori al ginocchio :-)

Ricordati però che se fai spin devi avere un istruttore bravo e sopratutto la velocità di pedalata non deve mai essere eccessiva.

Io di solito pedalo su questi ritmi:
pianura --> tra le 85 e le 100 rpm (rotazioni per minuto) --> musica rap,r'n b, lounge etc
salita --> tra le 65 e le 75/80 rpm --> musica da disco, techno, rock etc etc etc

Per la posizione in sella ho postato tempo fa un filmato molto ben fatto e significativo.

martedì 12 gennaio 2010

I rulli...

Ieri sera GAG e spin, nulla da dichiarare se non che alla fine di gag mi faceva parecchio male il culo (detto anche gluteo :-) ).
Per rispondere a Giuliano nei commenti:

Si ho i rulli ma davvero non riesco ad allenarmici seriamente.
Mi sembra di essere un criceto sulla ruota e poi faccio praticamennte tutte le sere spinning e quindi chiudermi in casa a pedalare sopra un rullo mi da un po' di noia :-(

l'unico rullo che riesco ad usare in casa purtroppo è questo :

lunedì 11 gennaio 2010

finalmente se core! nb resoconto km da luglio :-(

Hoooooooo!!!! Oggi (o meglio ieri - domenica ...vista l'ora) non ha piovuto e finalmente sono riuscito ad uscire con la mia transition.
Per la cronaca sulla mia bici è tornato tutto come prima:
pipa, altezza manubrio e pure altezza sella (forse solo un paio di mm più bassa...ma poca roba) e il dolore alla schiena taaaac sparito!

Alla faccia di chi dice che sono alto in sella e di abbassare il manubrio...io sto bene così e così resta :-)

110km sui colli, i primi 50km con i monsoni contro e velocità di crociera attorno ai 30km/h, ritorno con il vento alle spalle e velocità di crociera moooolto più elevate ...per fortuna.

Nell'ultima salita ho fatto anche un po di SFR (salita forza resistente), così tanto per gradire (ma poca roba però eh...non è ancora il momento per dare tutto).

Domani si ricomincia la settimana tra gag/spi/run/nuoto e speriamoanche un po' di bici, mi rendo conto che la gamba non è il massimo ultimamente in bici....troppa poca strada e troppo brutto tempo!

NOTA BENE
dal 06 luglio 2009 ad oggi in bici ho fatto 2271 km...na merda!

sabato 9 gennaio 2010

e pure oggi acqua

Oggi non ci si allena, strano ma piove che dio la manda :-(

Per non sbarellare del tutto ne ho approfittato per andare a comprarmi delle suoeltte dell'Ironman che a detta di molti dovrebbero farmi passare il dolorino al ginocchio dovuto alle scrpe da corsa nuove.

Il tipo del negosio mi ha detto che le nuove asics ds trainer hanno la suola più morbida quindi piò essere che mi diano un po' fastidio se ho un leggere valgismo alle ginocchia.

Volevo provarle subito oggi....ma che freddo e che pioggia viene giù?!

Ieri sera solamente gag in palestra e poi seratina tranquilla a casetta.

per rispondere a Isa:

il caffè mi rimane sullo stomaco per quello non lo bevo prima degli allenamenti; ho scoperto che la redbull mi è molto "amica" negli allenamenti mattutini in piscina :-) altrimenti prenderei sonno in acqua.

Poi si sono istruttore di spin...chiedi pure quello che vuoi...son qua!

venerdì 8 gennaio 2010

Quindi ce l'ahai con me!!!???

Allora...mettiamo le carte in tavola, caro DIO allora dillo che ce l'hai con me!
Voglio dire....piove sempre che due STRACOGLIONIIIIIIIII!!!!!! e per il weekend non preannunciano nulla di buono, ANZI!!!!

Vabbè scusate lo sfogo, torniamo a noi...a me.

Ieri corsa a piedi:
3km wu a 5 e 10
3km a 4 e 30/4 e 45
3km cd a 5

ottime sensazioni e le scarpe non mi hanno dato nemmeno fastidio :-)

Poi un'oretta di spin leggerina e via a casa.

Ieri sera ho rimesso tutto com'era sulla Transition (pipa da 10cme e altezza di prima), vediamo se il fastidio alla schiena mi passa....ma tanto in bici non ci vado perchè piove :-(

Stamattina ore 07:00 in piscina:

30' crawl con pb
10x25 solo gambe
20' crawl con palette e pb+10' crawl sciolto
stretching e a lavoro!

Dalla settimana prossima si cominciano i lavori di qualità in h2o; un allenamento di qualità e uno di resistenza.

Per rispondere al commento di Isa:

Hai proprio ragione :-)
di solito quanco mi alleno in bici d'inverno mi sveglio sulle 09:30, preparo la pasta/riso (circa 200gr) in bianco o con sugo leggero (no aglio, no cipolla), dolcetto, frutto, no caffè (ho notato che mi appesantisce) e via in bici con due/tre barrette che non si sa mai :-)

Io sono abbastanza magro (180cm x 72 kg) e non ho molte scorte di grasso nel corpo ergo devo magnà altrimenti schiatto (come è successo mercoledi in bici!!!)

giovedì 7 gennaio 2010

quante caloria ha una brioches?

Poche...tanto poche.... e ieri me ne sono reso conto!
Sono uscito in bici con soo una spremuta d'arancia e una brioches!

Diciamo che per 30km sono pure andato forte, ma poi...la morte....vuoto come un sacchetto della spesa VUOTO.

Morale della favola ho fatto 45km ma gli ultimi 10 a 25km/h....vergognoso.

Ps per la cronaca...mi sa che la pipa manubrio ritora ad essere da 10cm e in posizione precedente.
Da quando ho rimesso la pipa da 12cm abbassata mi è tornato il dolorino alla schiena sul lato destro...non esiste!!! Tutto come prima tranne la sella che la tengo un po' più bassa :-)

mercoledì 6 gennaio 2010

che faccio ?! esco?!

Ieri sera corsetta bagnatacosì eseguita:

2km wu
200+400+600+800+1000+800+600+400+200 con recupero attivo fino ad arrivare al 65% FCmax.
2km cd

Insomma alla fine ero bello cotto.
Ho deciso che quando faccio gli allenamenti con le ripetute finito il wu farò un po' di esercizi di tecnica (ora li faccio alla fine ma mi rendo conto di essere troppo stanco mentre li faccio e di non farli nella maniera adeguata).

Oggi avrei dovuto fare il lungo in bike...ma con questo tempo mi sa che farò solo un paio di orette per adattarmi alla nuova posizione da crono :-)

A proposito di bici....guardate un po' che notiziola:

Specialized e Astana uniscono le forze nel 2010

[Comunicato stampa] - E’ ufficiale — dopo che Alberto Contador ha chiesto il sostegno a Specialized Bicycles per vincere il suo terzo Tour de France, il marchio Californiano nel 2010 sarà lo sponsor per tutte le bici del Team Astana.



In una video conferenza con Mike Sinyard, Fondatore e Presidente della Specialized, Contador ha detto, “Sono molto eccitato. Voglio avere la bici migliore. E ''molto importante avere il meglio, se si vuole vincere il Tour de France. È per questo che ho chiesto di avere Specialized come bici del team per il mio ritorno all’ Astana.”
“Il Team Astana, Alberto e Specialized condividono gli stessi obiettivi —essere i migliori. Noi siamo totalmente impegnati a sostenere Alberto e il resto della squadra nella ricerca di un''altra vittoria al Tour, “ ha detto Ben Capron , Specialized Brand Chief Officer, dalla sede centrale della società a Morgan Hill, California. "Vincere il Tour è stato un nostro sogno per molti anni, ma ancora più importante è l''opportunità di lavorare con professionisti come Contador e Vinokourov, per aiutarci a creare le migliori bici possibili e renderle disponibili ai ciclisti di tutto il mondo."
Durante il ritiro della squadra a Pisa, il General Manager del Team Astana Yvon Sanquer ha detto, “Anche quando ho lavorato con Specialized al Team Festina 1999-2001, ho potuto vedere l''atteggiamento professionale che animava la società, non hanno mai smesso di sviluppare e migliorare il materiale in dotazione agli atleti. Da allora, Specialized ha continuato la sua progressione nel diventare il punto di riferimento per le bici da corsa. ".


Quest'anno vedremo la "S" troneggiare ai campi elisi mi sa :-) SI!

martedì 5 gennaio 2010

magnesio questo sconosciuto

Forese non tutti sanno che la carenza di magnesio può avere effetti "indesiderati" a chi pratica sport in maniera assidua.

Ecco cosa ho scovato in rete:

Magnesio

Vedi anche: magnesio negli alimenti; carenza di magnesio


Il magnesio forma con il calcio e con il fosforo il tessuto osseo, mentre solo una piccola quota è localizzata nei liquidi intracellulari e nel plasma. Il fabbisogno giornaliero per l’uomo adulto ammonta a 300-500 mg ed è facilmente soddisfatto grazie alla sua presenza in numerosi alimenti come: noci, cacao, semi di soia, fagioli, grano intero e tutti i vegetali verdi (il magnesio è infatti parte integrante della clorofilla).
MagnesioL’assorbimento avviene a livello dell’intestino tenue ed è favorito dal contenuto plasmatico di vitamina D, mentre è inibito da elevate concentrazioni di calcio, proteine, fosfato della dieta, da diarrea e da alcolismo cronico.

Mentre il Magnesio non ostacola l’assorbimento del Calcio, il Calcio inibisce l’assormbimento del Magnesio.
L’eliminazione di magnesio si ha con le feci e con l’urina. I diuretici, alcuni antibiotici e il diabete mellito aumentano notevolmente l’escrezione renale di magnesio. In queste condizioni o per scarso assorbimento si può avere ipomagnesemia che si manifesta con anoressia, nausea vomito, aumento dell’eccitabilità muscolare, vasodilatazione, aritmia e coma.
Al contrario un aumento del magnesio plasmatico determina depressione del Sistema Nervoso Centrale (SNC) causando torpore, prostrazione, disturbi dell’attività cardiaca e respiratoria (evenienza piuttosto rara che verifica quando la quota di magnesio eliminata con l’urina aumenta a causa di una scarsa funzionalità renale o surrenale accompagnata ad una diminuita secrezione di aldosterone).
Il metabolismo del magnesio è influenzato anche dal paratormone.
Questo minerale svolge un ruolo importante nelle reazioni enzimatiche in cui è coinvolta l’ATP, poiché in queste reazioni la forma attiva dell’ATP è complessata con lo ione magnesio Mg++. Il magnesio interviene inoltre nella regolazione dell’eccitabilità delle membrane nervose e muscolari e nella trasmissione sinaptica.


I livelli giornalieri raccomandati sono di 6mg/Kg


IPOMAGNESEMIA: è stata riscontrata dopo attività prolungate con possibili ripercussioni sulla performance per il ridursi dell'azione protettiva che il magnesio esercita sull'integrità della cellula muscolare. E' stato ipotizzato che il magnesio svolga un'azione importante nel favorire il rilascio dell'ossigeno alle cellule muscolari nel corso di attività sportive. Tale caratteristica sarebbe mediata dal rapporto tra i livelli eritrocitari di magnesio e di 2,3 difosfoglicerato.


SINTOMI DI CARENZA: astenia, crampi, convulsioni, tremori, apatia, debolezza muscolare, convulsioni.


REINTEGRO DI MAGNESIO: può essere necessario soprattutto nei mesi estivi per gli atleti che praticano attività sportive di endurance. L'esigenza di un reintegro non deriva unicamente dalla necessità di far fronte ad una carenza di tipo assoluto (difficilmente riscontrabile), quanto alla necessità di mantenere gli equilibri elettrolitici intra ed extracellulari. Per questo motivo il magnesio dovrebbe essere assunto insieme ad altri sali minerali come il sodio ed il potassio.

MAGNESIO NEGLI ALIMENTI:

CONTENUTO IN MAGNESIO DEGLI ALIMENTI

ELEVATO mg/100 g MEDIO mg/100 g BASSO mg/100 g






Crusca 420 Mais 120 Pasta 57
Cioccolato amaro 292 Bieta 113 Pesche 54
Mandorle 255 Cioccolato dolce 107 Farina bianca 37
Cacao 192 Riso integrale 106 Banane 31
Arachidi 167 Fichi secchi 82 Vitello 28


Pane integrale 60 Manzo, maiale 25




Ciliege 14




Prugne, arance 11




Mele, pere 10

Nota: solo il 30-40% del magnesio presente negli alimenti viene assorbito dall'organism

lunedì 4 gennaio 2010

PICCOLA MODIFICA IN BICI

Dopo aver postato i miei simpatici video sulla pedalata e aver chiesto suggerimenti sul forum di bdc, ieri ho abbassato di 5 mm la sella della transition e abbassato anche il manubrio (con pipa da 12cm).

Sensazioni: beh effettivamente forse prima la sella era leggermente altina, la pedalata ora mi sembra un po' più rotonda.
La velocità di crociera non mi sembra variata mentre ho sentito i quadricipiti leggermente più affaticati.
Ma si sa: ci vuole un po' di tempo per riadattare il corpo alla nuova posizione.

Vedremo come va a finire.

Comunque ieri 55 km di pianura con qualche pausa per sistemare sella e manubrio.

venerdì 1 gennaio 2010

cambio di pipa

Ieri (primo giorno dell'anno) non mi passava nulla quindi ho deciso di fare il piccolo meccanico; ho cambiato la pipa manubrio della mia transition (da 10cm sono passato a quella originale specialized da 12cm).

Metto i video così vedete la differenza...scusate l'incertezza della pedalata ma i rulli mi fanno sempre un po' paura :-)

Con pipa da 10cm:



Con pipa da 12cm:


ps giovedi 31 dicembre ho fatto i 10km classici 3+5+2 :-)