giovedì 30 aprile 2009

ancora non si corre a piedi ma il dolre sembra passare

Come dal titolo del post il dolore sembra passare...ieri sono andato a prendere in farmacia dei cerotti antiinfiammatori (Transact Lat) che hanno appunto un'azione anti infiammatoria locale quindi non vanno ad intereferire con stomaco ed altro.
Attacchi il cerotto dove serve e preghi che passi !!!
A dire il vero sembrerebbe che qualcosa facesse...speriamo bene.

Mi sa che domenica niente corsa (meglio aspettare) però venerdi/sabato/domenica tre uscite in bici non me le toglie nessuno!

Magari domenica faccio solo piscina e una 90 di km in pianura però li faccio sicuro (sempre se non piove).

Cmq ieri GAG e un'ora di spinning.
Due bisteccone per cena e un'insalatina

mercoledì 29 aprile 2009

ancora riposo :-(

Ieri riposo assoluto...un pochino il dolore al collo del piede mi sta passando ma non del tutto.
Spero vivamente che mi passi entro venerdi (oggi e domani il mio fisico deve fare miracoli), poi venerdi e sabato vorrei andare in bici e domenica correre a piedi.

Oggi per non rischiare non sono nemmeno andato in piscina!

Domenica secondo la tabella di allenamento dovrei fare i 29km ma:
- se mi passa del tutto i km diventeranno 15 (son mica scemo)
- se non mi passa del tutto riposo anche domenica, e questa settimana la prendiamo come riposo infra-allenamento intenso :-(

BRUTTA NOTIZIA:

Cera, sei atleti positivi a Pechino
C'è anche Davide Rebellin

I risultati emergono dopo 948 nuovi controlli sui campioni provenienti dai Giochi Olimpici del 2008. Grazie a nuove tecnologie, scoperto il doping di seconda generazione. Tre casi anche nell'atletica (tra cui un oro) e due nel sollevamento pesi



Cera, sei atleti positivi a Pechino C'è anche Davide Rebellin
LOSANNA - I nuovi test costano cari ad altri sei atleti che hanno preso parte ai recenti Giochi di Pechino. Tra questi c'è purtroppo anche Davide Rebellin, che ai giochi aveva conquistato la medaglia d'argento nella prova su strada dietro lo spagnolo Samuel Sanchez. Un brutto colpo per lo sport italiano ed il ciclismo in particolare: Rebellin, 38 anni, era stato infatti nell'ultima settimana il protagonista assoluto, con la vittoria alla Freccia Vallone ed il terzo posto alla Liegi-Bastogne-Liegi. Oltre a Rebellin, tre casi nell'atletica (tra essi anche una medaglia d'oro) e due nel sollevamento pesi

TUTTO PARTE DALLA FRANCIA - Il comitato olimpico internazionale (CIO) ha annunciato sette positività al doping nei nuovi test effettuati sui campioni delle Olimpiadi di Pechino. I test sono stati effettuati sul sangue prelevato e congelato durante le gare olimpiche. I reperti sono stati sottoposti a esami più avanzati in grado di rilevare il cosidetto "doping di seconda generazione". Il sangue era stato congelato in quanto a Pechino, il sistema dell'antidoping non era pronto per effettuare le analisi approfondite messe a punto in Francia. Qui, nel laboratorio di Chatenay Malabry, era stato messo a punto un sistema per individuare l'eritropoietina esogena (assunta quindi per vie esterne) da quella prodotta dal fisico umano. Un controllo molto più appfofondito che era costato l'esclusione dal Tour de France, tra gli altri, di Riccardo Riccò e Leonardo Piepoli.

Dai nuovi controlli è emerso che il contenuto di sette provette, relative a sei atleti è risultato positivo ai CERA (Attivatori continui dei recettori dell'eritropoiesi), la cosiddetta nuova Epo. Il Cio non ha diramato nè i nomi degli atleti coinvolti nè le discipline di appartenenza. Dalla scoperta dell'esistenza dei CERA, il Cio ha effettuato 948 nuovi controlli sui campioni provenienti dai Giochi. Durante i giochi era emersa la positività di nove atleti e sei cavalli. In precedenza, ben 40 atleti non avevano potuto partire per Pechino in quanto pescati dai vari controlli.

LE REAZIONI - Nel mondo del ciclismo la reazione più diffusa è quella dell'incredulità: "Se fosse stato un talento artificiale, non avrebbe vinto prima e nemmeno dopo. Finché tutto non sarà ben chiarito, mi avvalgo della facoltà di non crederci", ha detto Marzio Bruseghin, sul podio all'ultimo Giro d'Italia, all'Agenzia Italpress. "Davide è una persona di grande nobiltà, correttezza ed intelligenza, con una carriera lunga trent'anni, perché vinceva sin da bambino. Mi sembra una cosa impossibile". Sceglie la prudenza Francesco Moser: "Prima di parlare, aspetterei di avere delle certezze. Personalmente, non so niente di questa vicenda". L'ex campione del mondo Gianni Bugno non trova le parole: "E' una persona che ho sempre stimato. Aveva vinto ultimamente la Freccia Vallone, finendo poi terzo alla Liegi... Non so che dire, se non che mi dispiace". Amarezza per l'opinionista Rai, Davide Cassani: "A me sembra impossibile che qualcuno, in agosto, sia stato trovato col Cera, visti i tanti che erano già stati presi... Sembra incredibile, sono senza parole: se è vero, allora è un po' triste".



Rebellin mi è sempre stato simpatico....spero vivamente che sia un FALSO ALLARME!

martedì 28 aprile 2009

si va avanti di oki

Ieri come il solito GAG e un'ora di spinning.
Il piede continua a farmi male CAZZO!

sto andando avanti a oki+ghiaccio+oli vari per i dolori...

Spero vivamente che mi passi per il finesettimana altrimenti mi tocca buttare un'altra settimana di allenamenti a piedi...proprio ora che cominciavo ad andare bene :-( tristessa!

lunedì 27 aprile 2009

è quasi maggio

ma l'estate non ne vuole sapere di arrivare!
Che due palle stratosfericheeeeeeeeeeee...ancora brutto tempo e almeno fino a venerdi chiamano pioggia.

Vabbè portiamo pazienza.

Riassunto delle puntate precedenti:

Venerdi-> nulla da dichiarare, gag e a casa a fare una seratina tutta divano e letto

Sabato-> 135km sul montello con vari SU E GIù. Da notare che la pedalata è diventata molto più potente dopo i 100km, segnale che il fondo c'è

Domenica-> mattina 60' di crawl in piscina e un po' di gambe con tavoletta, nel pomeriggio 22km di corsa a piedi in 1h e 47' bene dai!

Unica nota dolente: mi è venuto fuori un dolorino sospetto (sembrerebbe quasi una tendinite) sul collo del piede destro....questa settimana si salta tutto l'allenamento a piedi...non vorrei mai peggiorare la situazione. Se mi dovesse passare abbastanza, domenica (che dovrei fare un lungo da 29km) farò solo un 10km sciolti sciolti!

venerdì 24 aprile 2009

Ancora brutto tempo....

Ma per domani hanno previsto bello :-)
Speriamo bene...anche se è il 25 aprile il vero inronman non si ferma mai!
Domani mi aspetta una lunga giornata di allenamento in bici: almeno 7 ore in sella altrimenti non son contento!

Ieri come da tabella:

1,5 Km 06.10 0.09.15
9,5 Km 05.29 0.52.06
2,0 Km 06.10 0.12.20



Tot. 13 Km
1.13.41


come al solito con il ritmo una trentina di secondi più veloce (i nove km e mezzo li ho fatti a 4 e 50), poi a casa stretching, doccia e cena.

Ieri ho portato un CV in una palestra vicino a casa mia...speriamo che per l'anno prossimo mi chiamino, non vorrei rifare un anno con il martedi e il giovedi in forse ogni volta :-(

Per Giuliano:
Gli aminoacidi li prendo praticamente tutti i giorni, perchè mi alleno tutti i giorni.
Li prendo solo nei periodi di massimo sforzo in allenamento, per intenderci da settembre a dicembre non li prendo praticamente mai.
Come dosaggio prendo una pastiglia ogni kg di peso (quindi 7 pastiglie, penso che siano pastiglie da un grammo, marca iSatori) diluite nell'allenamento il più possibile.

Tipo mercoledi ho preso 2 pastiglie prima di partire in bici, 2 prima di fare gag, 2 prima di fare spin e 1 dopo la doccia.

giovedì 23 aprile 2009

Piove...governo ladro

oggi piove...strano....cazzo mi sembra di vivere a Londra ultimamente.....e il primo che quest'estate dice che c'è siccità lo ammazzo!

Per fortuna che ieri mi son preso mezza giornata di permesso e sono andato ad allenarmi in bici...altrimenti che tristessa....


Allora ieri in bici un bel 75km di piattume abbastanza veloce (non una mia migliore presatzione ma come velocità media ci può stare).

Poi a di corsa in palestra a fare GAG e per finire una bella oretta di SPIN.

Ho ricominciato a prendere gli amminoacidi e non so se fanno effetto placebo però mi sembra già di essere meno stanco e più grosso :-)

ps mi son dimenticato di dire che ho avuto l'onore di essere il primo ad iscriversi al mitico triathlon olimpico di Bardolino 2009....cazzo però...mi sono accorto che è solamente 15gg prima dell'ironman :-(

Sarà più che utile che lo faccia mooooooooooooolto blando e che stia moooooooooooollllllllllttttttooooooo attento a tutto!!!!

mercoledì 22 aprile 2009

oggi sole!!!!

Finalmente oggi una bella giornata di sole, questo vuol dire che dovrò prendere un permesso dal lavoro e alle due e mezzo sarò in sella alla mia amata bici per un 90 km di pianura (vediamo se riesco a fare qulche ripetuta di quelle serie oggi :-) ).

Ieri sera niente spin (ma ormai le lezioni di martedi e giovedi mi sa che non si faranno più...meglio!)
quindi corsa come da tabella:
15 min WU
800m 04.41 03.45
1,30 min RI
800m 04.41 03.45
1,30 min RI
800m 04.41 03.45
1,30 min RI
800m 04.41 03.45
1,30 min RI
800m 04.41 03.45
1,30 min RI
800m 04.41 03.45
10 min CD

Purtoppo mi son dimenticato la fascia del cardio a casa e il mio polar, senza fascia, non riesce a darmi il Pace (l'andatura), quindi non ho la certezza di aver fatto l'allenamento prefissato...ma negli 800mt forte posso assicurare che facevo un bel po' di fatica!

Poi palestra (pochina) e doccia.
Per cena minestrone e due toast!

Questa mattina piscina alle 07.00 ecco l'allenamento:

15' risc
10x100mt a 2' un 100mt piano e un 100mt forte (quindi in quelli piano avevo circa 10" di rec. in quelli forte circa 30" di rec.)
100mt sciolti
8x75mt a 1' 30" (sempre uno piano e uno forte)
10'0mt sciolto
6x25mt a 1' (idem come sopra)
100mt sciolto
poi 6 volte partenza da fermo senza toccare il pavimento con pullbuoy dalle prime bandierine (penso siano a 5mt dal bordo vasca), a tutta velocità fino alle seconde bandierine e quindi recupero 30" sempre senza toccare il pavimento.
simpatico questo esercizio...mi sembrava di simulare una partenza di un ironman :-)

martedì 21 aprile 2009

lunedì 20 aprile 2009

lungo a piedi bene bene bene

Ieri mattina sveglia alle nove per andare ad aiutare i miei a montare la pompeiana in giardino....pure falegname sono :-)

poi un buon pranzo dalla mamma e via casa, un paio di mestieri tanto per digerire un attimo, crema scaldamuscolo per le gambe e via per il lungo a piedi di 32km.

Prima di tutto devo precisare che il clima era quello (per me) ideale: 13/15°C nuvolosi con vento ma non troppo.

In questo periodo di cambio stagione patisco molto il caldo (d'estate non lo sento troppo, però in primavera i cambi ti temperatura mi fanno morire) quindi il clima di ieri era meraviglioso per affrontare il lungo.

Il ritmo dovrebbe esssere stato quello di gara (5 e 30 al km) ma le gambe andavano da sole e l'ho fatto tutto praticamente a 5 al km (gli ultimi 4 km anche a 4' e 40" al km).

Due pause pipì che hanno coinciso con pausa "fontanella"....attenzione però, la pausa non è durata per più di 10 secondi!

Alla fine il crono si è fermato su le 2 ore e 46' BENISSIMO!
Ho limato già 2 minuti al precedente 32km!!!
Ieri sera e questa mattina nessun risentimento muscolare.

Tra tre settimane il prossimo 32km vediamo se riesco a fare 2h e 45'

sabato 18 aprile 2009

le strade di padova e xe tutta na busa!

Traduzione dal dialetto veneto:
Le strade di padova sono tutta una buca

Ma dico io! Le strade nel padovano sono veramente ridotte male, tutto l'asfalto distrutto, tutti rattoppi, buche....ma saranno anche le mie ruote ad alto profilo a farmi sentire tutte ste cose però...mamma mia!!! Ogni volta che passo il centro di padova mi sembra di attraversare un paese devastato dalla guerra.
Ogni tanto penso se dovessi mai cadere a causa di una di quelle buche...minimo faccio venire ambulanza e vigili urbani, poi il comune mi sa che andrebbe a conoscere il mio nome in maniera mooooooolto poco amichevole!

cmq sia...

Ieri GAG e bisteccona per cena, prima di gag sono riuscito a fare pure un po' di braccia e pettorali.

Oggi 130 km sui colli euganei...la gamba c'è! il fondo pure (avrei pedalato abbastanza di più se avessi potuto...diciamo altri 30/40km!) e finalmente la posizione è quella buona.

Ho preso la pipa manubrio da 100 (quella che avevo nella vecchia bici) e l'ho montata girata (quindi con l'angolo che punta verso l'alto per intenderci....ok non sarà il massimo del racing...però sto da Dio).

Poi volevo mostrarvi quanto intelligente sono; siccome con il manubrio da crono la posizione da SALITA con le mani sul tubo orizzontale è un po' ostica a causa delle conchiglie poggiagomito, mi sono inventato una soluzione:

due cerniere in acciaio inox e il gioco è fatto.....ecco le immagini...



venerdì 17 aprile 2009

a tutti quelli che....

Ieri niente spin...ormai il martedi e il giovedi posso tranquillamente dire che non andrò più a fare spin!
il pomeriggio è passato sistemando un faro della mia automobile (ma perchè fanno le cose sempre più complicate? per cambiare una lampadina ho lavorato mezz'ora!) e facendo gli 8 km di allenamento di corsa (come da tabella ndr) ad un ritmo di poco inferiore ai 5' al km.
Sono partito un po' ingolfato ma poi dopo il 4 km mi son ripreso con gli interessi!!!

A TUTTI QUELLI CHE MI CHIEDONO COME FACCIO AD ALLENARMI COSì TANTO:

Voglio dire....la giornata è fatta di 24 ore, 8 ore dormi, 8 ore lavori, ti rimangono 8 ore libere, metti sei ore e mezzo contando il tragitto casa-lavoro/lavoro-casa....beh volete dirmi che in 6 ore e mezzo non si trovano un paio di orette per allenarvi!!!???

giovedì 16 aprile 2009

Mancano 80 giorni :)

ops....mancano solo 80 fottutissimi giorni all'ironman!
Ce la farà il nostro "eroe" ad arrivare al traguardo in condizioni umane MA sopratutto riuscirà a migliorare il suo scarsissimo risultato degli anni precedenti?! boh....speriamo bene.

Torniamo a noi: ieri come dicevo nel post precedente, causa mal di testa mattutino (avrò mal di testa due volte ogni 10 anni...ma proprio di mercoledi mattina mi deve venire?!) ho saltato l'allenamento a nuoto e un po' me ne vergogno :-(

Nel pomeriggio via in palestra per GAG e un ora di spin abbastanza "simpatica".
Sono riuscito pure a fare due (e dico due) esercizi per le braccia prima di fare GAG...devo impegnarmi di più , dovrei fare un po' di pesi...magari dato che ormai la seconda ora di spin non la faccio praticamente più, potrei fermarmi dopo spin e tirare sù un migliaio di kg per vedere di pompare questo fisico ormai quasi rachitico!

vabbè...vedremo...

la cena con pizzotta e birrotta.

Settimana corta, ormai è quasi finita!

Se il meteo per il weekend (we) butta bene: sabato nuoto e bici e domenica via a Jesolo in scooter e corsa di 32km sul litorale veneziano.

Se il meteo per il we sarà brutto: sabato only bike e domenica nuoto e corsa (a casa!).

speriamo si abel tempo!

mercoledì 15 aprile 2009

nuoto saltato

Ieri sera spesa al supermercato, pulizia bici (aveva la catena super lurida) e poi corsetta con ripetute come da tabella:
15 min WU
1200m 04.44 05.41
2 min RI
1200m 04.44 05.41
2 min RI
800m 04.41 03.45
2 min RI
800m 04.41 03.45
2 min RI
800m 04.41 03.45
2 min RI
800m 04.41 03.45
10 min CD

NB l'allenamento è stato leggermente più veloce...bene dai.

Questa mattina ho saltato l'allenamento a nuoto, mi son svegliato alle sei con un leggero mal di testa (ieri sera ho bevuto una birra al doppio malto....che sia stata quella!?) e ho pensato bene di non buttarmi in vasca a fare bracciate su bracciate con un chiodo nel cervello.
Per fortuna alle 08.30 era tutto passato :-)

martedì 14 aprile 2009

Vento!!!

Ieri 120km in bici sul montello.
Uno pensa: "se andando ho il vento contro, tornando ce l'avrò a favore!"

Sta cazzo!

sembra impossibile ma ho avuto sempre il vento contro (e che vento!) per quasi tutti i 120km.
Quasi tutti perchè solo per un paio di km mi è stato favorevole, peccato che in quel tratto fossi già in discesa ergo sarei andato veloce comunque :-(

Ad un certo punto il vento era talmente forte che andavo a 20km/h con il cuore a 78% e ho fatto una prova: ho smesso di pedalare....in una ventina di metri mi son fermato!!!

ps per quanto riguarda la posizione modificata:
la sella è tornata in posizione di partenza (quindi avanzata), la pipa manubrio sembra andar bene da 100mm ma devo alzare un pochino il manubrio...staremo a vedere se per giugno avrò trovato la posizione migliore :-)

domenica 12 aprile 2009

buona pasqua

Eccomi la domenica di pasqua ad aggiornare il blog.
Venerdi nulla da dichiarare, solo un'ora di GAG quindi posso ritenerlo il mio giorno di riposo.

Ieri (SABATO) mi sono fatto 120 km sui colli (900 mt di dislivello) con la sella nuova.
Ho preso la sella toupè della specialized tutta bianca....che fashion che sono! cmq molto comoda, pensavo peggio....ma me lo avevano detto che era molto comoda e performante.

Per la cronaca tornato a casa ho modificato "leggermente" la posizione in bici, ovvero mi sembrava di avere la sella troppo avanzata; ho preso la mia "vecchia" pipa manubrio da 100mm e ho sostituito quella della specialized (che ad occhio e croce sarà da 120mm).
Ho ovviamente arretrato la sella di un paio di cm e domani proverò e vi farò sapere le sensazioni.

Oggi era giornata di lungo a piedi...ma era anche giornata di pranzo dai miei genitori.
Ho cercato di non mangiare troppo...ma come si fa?!
Morale della favola: sono tornato a casa, ho pulito l'appartamento per digerire un po' e poi sono partito per la corsa a piedi....un disastro....dei 29km che avrei dovuto fare ne ho fatti solo 24....male male...però dai...è festa anche per le mie gambe!

giovedì 9 aprile 2009

F come Ferie e come Fatica

Ieri mercoledi classico:
nuoto la mattina, GAG nel pomeriggio, Spin la sera....insomma nulla da dichiarare se non che a gaga le ho fatte morire e spin era una lezione tranquilla.

Oggi mi son preso un giorno di ferie!
Mi son svegliato alle nove e ho mangiato una bella bisteccona con insalata e due panini con la marmellata, caffè, quotidiana regolarità e via in bici.

70 km belli tirati tutti in pianura con un vento strabecco, ma la velocità quando non c'era vento era abbondantemente sempre sopra i 35km/H...bene bene.
Arrivato a casa un cambio pseudo veloce e via per l'allenamento di medio fondo a piedi:

3km a 5 e 30
5km a 4 e 40
2 km a 5 e 30

gli ultimi due km a dire il vero li ho corsi a 5 :-) ma va bene così!

Oggi mi è piaciuta la giornata di allenamento, magari fossero tutte così!

mercoledì 8 aprile 2009

perchè...

Ieri pomeriggio ripetute come da tabella di allenamento:

15 min WU

1600m 04.51 07.46
1 min RI

1600m 04.51 07.46
1 min RI

1600m 04.51 07.46
10 min CD



a dire il vero li ho fatti leggeremente più veloci, ma le gambe non ne volevano proprio sapere di andare sciolte....boh!

Poi un'oretta di spin bella tirata come ieri sera e poi a casa che mi aspettava la pizza.

Questa mattina nuoto con la tabella di Igor:

15' risc
6x50 sl andata testa fuori - ritorno dorso
400 mt in 8'
300mt in 5' 45"
200mt 3' 20"
100mt 1' 35"

ogni serie sempre più veloce.
Praticamente il recupero tra una serie e l'altra diminuiva sempre di più (la prima fase l'ho fatta in 7' e quindi ho recuperato quasi un minuto, l'ultima l'ho fatta in 1' e 30" ergo non ho recuperato nulla).
100 sciolti
10x100 in 2' 1 cento piano, 1cento medio, un cento forte

esercizi di tecnica.

Alla fine ero abbastanza distrutto :-)

Vi starete chiedendo il perchè del titolo del post?
Tutti mi chiedono "PERCHé FACCIO TRIATHLON" e non sport più normali come calcio, nuoto o ceccavolonesò....ecco una serie di motivi:

perchè....
- mi piace nuotare , andare in bici, correre...però tutto in sieme
- la sensazione delle gambe dopo un olimpico è inspiegabile
- la mia bici è più bella delle altre "semplici" bici non da crono
- cambio più scarpe da corsa che da passeggio
- adoro i giorni di festa così posso allenarmi
- guardo le calorie dei cibi, ma perchè ne voglio ingerire tante!
- il giorno dell'ironman è come il la mattina di natale per un bimbo
- compro la macchina in contanti e la bici a rate (perchè vale di più la bici che la macchina !!!)
- ho un cardiofrequenzimetro al posto dell'orologio
- la discoteca mi vede raramente, la mattina dopo devo allenarmi
etc etc etc

martedì 7 aprile 2009

Mezza giornata = allenamento completo

Ieri finalmente la prima vera giornata di primavera dell'anno, a mezzogiorno ci saranno stati 20°C ergo, mezza giornata di permesso e via con la bici sotto il c...lo destinazione Montello.

Il programma era quelllo ci fare un "corto" di 90km però abbastanza tirato.
Infatti così è stato!
Non molta la salita (ho fatto sei volte il marcà vecio con il 53x17/15) ma l'intenzione era quella di tirare il più possibile in pianura.

Poi arrivato a casa di corsa in palestra per GAG e spin (l'ora di spin bella tirata -> ripetute in agilità da un minuto in salita).

La sera a casa cenetta con roastbeef e verdura gnam gnam gnam!

ps per Giuliano: e io che pensavo che il DOMS fosse un videogioco ;-) (http://www.abodybuilding.com/Sfuncia1.htm)... grazie per le nuove info

lunedì 6 aprile 2009

domenica di riposo

Ieri (domenica) avrei dovuto fare un bel lungo in bici ma ho dovuto rimandare a questo pomeriggio causa un leggero mal di pancia che non mi ha fatto praticamente dormire per tuttoil sabato notte.
Probabilmente nei 32 km a piedi ho preso qualche "sventolata" di troppo sulla pancia bagnata dal sudore e la sera lo squaraus si è fatto vivo!

Le gambe stranamente domenica mattina non hanno dato segni di stanchezza e questo è un buon segno.

La giornata è stata anche allietata da una bella classica del nord (il giro delle Fiandre) che ha visto vincitore Devolder per il secondo anno consequtivo.

Ordine d'arrivo
1 Stijn Devolder (Bel) Quick Step
2 Heinrich Haussler (Ger) Cervelo Test Team
3 Philippe Gilbert (Bel) Silence-Lotto
4 Filippo Pozzato (Ita) Team Katusha
5 Martijn Maaskant (Ola) Garmin - Slipstream

sabato 4 aprile 2009

32 km sembrano pochi...e invece...

Ieri sera come ogni venerdi GAG e basta...ormai lo spin del venerdi è un lontano ricordo...poco male!
così almeno avrò un giorno alla settimana dove potrò dire di "riposarmi".
La sera fritturona di pesce e un quarto di litro di prosecco (non proprio da atleta!).

Oggi mi sono preso il lusso di fare due lunghi:

nuoto 50' sl con pb poi qualche esercizio di tecnica e 10x25 solo gambe.

spesa al supermercato :-)

Nel pomeriggio come da tabella di allenamento, mi aspettava un bel 32km a piedi IN AUTOSUFFICNZA ALIMENTARE; cioè fame e sete CAZZI MIEI!

Ragazzi è dura correre per 32 km con il pensiero fisso di una fontanella o di un paio di biscotti.
Mi sono organizzato però!
al 20k sono passato davanti a casa di mia sorella. le ho suonato il campanello, è uscita e io, "salterellando" per non perdere il ritmo, le ho detto di mettermi due bicchierirni di carta pieni d'acqua sul pilastro del cancello.
Mi sono giato, ho fatto 200mt, sono tornato indietro e ho bevuto i bicchierini a mò di gara (che bei ricordi ndr) cioè correndo e piegando i bicchierini per fare una specie di imbuto.
Poi al 25km pausa pipì e al 28km per fortuna ho trovato un cimitero....si si un cimitero!
Ci sono entrato e ho svuotato l'acquedotto del Miranese!

Gli ultimi 4 km sono andati relativamente bene, la sofferenza di "prima del cimitero" era decisamente dovuta ad una leggera disidratazione.

Per la cronaca 32km in 2 h e 48'....magari andara a sto ritmo all'ironman!!!

ps Ora sto bevendo!

venerdì 3 aprile 2009

-93

Mancano 93 giorni all'IM di quest'anno, non molti ma nemmeno troppo pochi.
Per scaramanzia non dico nulla ma....

Ieri secondo allenamento a piedi della settimana:

1,5 km a 5 e 10
7km a 4 e 40
1,5 a 5

direi bene (per i miei standard).
Poi la stessa lezione di ieri sera a spin però onestamente non l'ho fatta tutta in sella...le gambe erano un pochino ACIDOSE per i miei gusti...a proposito di acido lattico...lo sapevate che:

L'acido lattico o lattato è un sottoprodotto del metabolismo anaerobico lattacido. Si tratta in sostanza di un composto tossico per le cellule, il cui accumulo nel torrente ematico si correla alla comparsa della cosiddetta fatica muscolare.

La quantità di acido lattico prodotta durante un esercizio muscolare è inversamente proporzionale al grado di allenamento del soggetto.

Durante il lavoro muscolare strenuo quando il metabolismo aerobico non è più in grado di soddisfare le aumentare richieste energetiche, viene attivata una via accessoria per la produzione di ATP chiamata meccanismo anaerobico lattacido. Tale fenomeno pur sopperendo in parte la carenza di ossigeno aumenta la quota di acido lattico prodotta che a sua volta eccede le capacità di neutralizzazione da parte dell'organismo. Il risultato di questo processo è un brusco incremento della quota di lattato presente nel sangue che corrisponde grossomodo alla frequenza di Soglia anaerobica del soggetto.
La concentrazione ematica di lattato nel sangue è normalmente di 1-2 mmoli/L a riposo ma durante uno sforzo fisico intenso può raggiungere e superare le 20mmol/L. La Soglia anaerobica, misurata tramite la concentrazione ematica di acido lattico, viene fatta coincidere con il valore di frequenza cardiaca per cui nel corso di un esercizio incrementale si raggiunge la concentrazione di 4mmoli/L.

L'acido lattico inizia ad accumularsi nei muscoli e nel sangue quando la velocità di sintesi supera la velocità di smaltimento. Approssimativamente tale condizione si innesca quando durante un esercizio fisico intenso la frequenza cardiaca supera l'80% (per i non allenati) ed il 90% (per i più allenati) della frequenza cardiaca massima.

L'acido lattico viene smaltito nel giro di 2 o 3 ore, e la sua quantità si dimezza ogni 15-30 minuti a seconda dell'allenamento e della quantità di acido lattico prodotto.

Contrariamente a quanto spesso si afferma, l'acido lattico non è il responsabile del dolore muscolare avvertito il giorno seguente ad un allenamento molto intenso. Questo dolore è causato da microlacerazioni muscolari che originano processi infiammatori; inoltre vi è un incremento delle attività ematiche e linfatiche che aumentano la sensibilità nelle zone muscolari maggiormente sollecitate.

giovedì 2 aprile 2009

Compex

Mi sono dimenticato di dire che domenica ho fatto una seduta di compex (seduta perchè ero seduto sul divano...con quella pioggia e chi si muoveva?!)...non l'avessi mai fatto, ho dei dolori alle gambe che nemmeno dopo l'IM li avevo!

Cmq sia ieri mattina nuoto come da post precedente, pomeriggio GAG con 14 donzelle :) e due ore di spin:

5'risc 90 bpm 65%
5' salita 63 bpm 70%
rec
6' pianura 95bpm 70%
5' pianura 95bpm 75%
rec
7' salita seduto 70bpm 75%
5' salita seduto 70bpm 80%
5' pianura 90bpm 70%
defatic
stratching

direi che la lezione ci stava tutta.
Ovviamente ieri sera non pioveva e quasi quasi stava per spuntare il sole e oggi che devo andare a correre sembra di essere in inverno.
Previsioni meteo:
per il we sembrerebbe migliorare

mercoledì 1 aprile 2009

prima tabella a nuoto

Ieri sera allenamento di corsa con ripetute:
5 volte i 1000 a 4 e 30 con recuperi da 400mt con risc e defatic di circa 15 minuti.
In totale 10km.
Se non fosse stato per il vento maledetto e la pioggerellina sarei andato anche leggermente più forte.

Poi un'oretta di spinning e a casa amangiare come un bue grasso.

Questa mattina svelgia alle 06.00. Igor mi aspettava in piscina copn la prima tabella di allenamento per "testarmi" (come dice lui).

500mt sciolti
400 br stile+8x50sl a 1'
300 br stile+6x50sl a 55"
200 br stile+4x50sl a 50"

la nuotata a braccia (br stile) sempre 3 vasche piano e 1 veloce

Sensazioni : devo dire che non ho faticato tantissimo se non nelle ultime ripetute, ma devo precisare che non sono un abituè (si scrive così?!?!?!) delle ripetute in vasca (e in generale :-) ).

Poi il buon Igor si è accorto dei miei PICCOLISSIMI difetti nella nuotata e mi ha fatto fare qualche esercizio per la tecnica, e lì a momenti mi annego!