domenica 31 agosto 2008

Super lungo in bici

Ieri Sabato riposo assoluto, sia fisico che mentale; non per altro , ma per il fatto che ero conscio di cosa mi aspettasse la domenica mattina.
Questa mattina svegli alle otto, colazione/pranzo con due etti di pasta in bianco e mezza rosegotta, caffè e via alla volta del monte grappa.

Questa è la seconda volta che espugno il monte grappa e se devo dirla tutta è una salita che mi piace un casino.

L'ho fatta sempre dal versante di Romeno D'ezzelino (il versante più lungo ma più facile...più adatto alle mie doti di scalatore "ad oltranza") e , a parte i primi due tornati, poi la pendenza è sempre sui 7/8% quindi pedalabilissima.

L'unico problema è la distanza,il freddo e la fame.
La distanza perchè il monte Grappa comincia esattamente a 68km da casa mia+27km di salita...ergo oggi mi sono macinato 170km belli belli....ovviamente la media è quella che è; perchè essendo da solo e sapendo tutta la strada che avrei dovuto fare, non ho mai forzato.

Il freddo perchè a quoa 1700 e rotti se non è una splendida giornata, il freddo si sente eccome!
consiglio a tutti di portare una Kway nel caso voleste andare a fare questa bella salita che ti fa respirare un po' di aria di montagna.

La fame perchè io tendo ad andare in crisi di fame moooolto spesso (sono alta 180cm e peso sui 67 kg...fate voi).
Mi sono portato pure via 4 panini, due barrette e all'inizio due borracce con maltodestrine...ma niente, a 30 km da casa ecco il botto...una crisi di fame coma al solito!!!

Comunque sia oggi:

168km di strada
7 ore e 35 minuti
FC 129/167
velocità 22,5/57,3
cadenza 71/107

per fare la scalata 2 ore e 13 minuti a 11,9km/h di media

di seguito i dati della scalata e le mie povere gambe al ritorno:-)


1 commento:

Anonimo ha detto...

beh, che dire.... Mostruoso come al solito gian!!!!!
Io non sono mai andato altre i 120 KM in bici e mi ero gia' rotto le palle che basta.
Comunque complimenti!!!!!!!
Sono ANONIMO...il tuo fan numero uno insieme a Fabio Gaspari........